e-distribuzione rinnova la rete elettrica a Casole d’Elsa

Resilienza e sostenibilità ambientale caratterizzano l’intervento realizzato da e-distribuzione sulle linee elettriche della Toscana. Linee elettriche, in particolare dell’area senese, sulle quali la società del gruppo Enel sta portando avanti il Progetto Resilienza per rendere il sistema elettrico sempre più resistente, automatizzato ed efficiente.

Tra gli ultimi interventi realizzati quello di Casole d’Elsa, che ha interessato la dorsale elettrica di media tensione denominata “Mensano”. La dorsale si sviluppa tra il centro abitato del capoluogo comunale e la località Il Merlo, e costituisce uno snodo importante per il sistema elettrico territoriale. Le squadre operative di e-distribuzione hanno realizzato circa 5,5 km di linea tutta interrata, in particolare nella frazione La Corsina e nelle località limitrofe. Hanno inoltre rinnovato un tratto di rete elettrica aerea pari a circa un chilometro, tra La Corsina e Civieri, tutto in cavo elicord, più efficiente e resistente.

Nelle cabine di trasformazione situate lungo la direttrice elettrica sono stati installati sezionatori motorizzati ed elementi di ottimizzazione tecnologica per automatizzare il funzionamento della rete con benefici sia in situazioni ordinarie, grazie a una migliore qualità del servizio, sia in caso di disservizio, quando sarà possibile isolare il tratto di linea danneggiato e restituire immediatamente elettricità al resto delle utenze attraverso manovre telecomandate.

L’intervento, curato dalle strutture Sviluppo Rete – Progetti Lavori Appalti Emilia-Romagna, Toscana e Umbria e Zona Arezzo, Siena e Grosseto della società, ha richiesto un investimento di un milione di euro. L’opera rientra nel più ampio progetto di potenziamento del sistema elettrico nella Val d’Elsa e nella provincia senese che prevede altri interventi nei prossimi mesi. In totale in Toscana, Emilia-Romagna e Umbria tra il 2017 e il 2018 e-distribuzione ha investito nel Progetto Resilienza circa 69 milioni di euro e ulteriori 31,5 milioni di euro sono in corso di realizzazione in questo anno.


Leggi anche

A realizzarla sarà l’associazione temporanea di imprese, costituita da Varese Risorse, A2A Illuminazione Pubblica e Di Bella Costruzioni, che si è aggiudicata il bando da 30 milioni di euro e della durata di 6 anni. Questo prevede l’installazione di oltre 28.000 nuovi punti luce a Led, gestiti da remoto, che garantiranno un risparmio sui consumi energetici del 65% e la mancata emissione di 2400 tonnellate di CO2…

Leggi tutto…

La collaborazione ha l’obiettivo di promuovere la ricerca nel campo della sicurezza per accompagnare la transizione energetica in atto. Parte della partnership sarà focalizzata sulla sperimentazione di prototipi di Smart military district, distretti energetici intelligenti dove si può massimizzare l’efficienza, l’approvvigionamento da fonti sostenibili, l’autoconsumo e la gestione dei flussi energetici in tempo reale in un ambiente totalmente sicuro…

Leggi tutto…

I due gruppi hanno sottoscritto un term sheet per il riassetto delle attività di distribuzione gas e lo sviluppo di una società di commercializzazione dell’energia nei territori di Veneto, Friuli e Lombardia. Grazie a questa operazione, Ascopiave cresce nella distribuzione gas, diventando il primo operatore del Nord-Est, mentre Hera supera il target dei 3 milioni di clienti energy…

Leggi tutto…

La società ha completato il Pan, Puglia active network, il grande progetto per rendere smart la rete di distribuzione pugliese. Avviato nel 2014 con un investimento di 170 milioni di euro cofinanziato al 50% dalla Commissione europea, il programma ha reso l’infrastruttura regionale intelligente e flessibile: oggi è pronta ad accogliere l’energia prodotta da oltre 44.000 impianti rinnovabili e dispone di una rete per la ricarica dei veicoli elettrici …

Leggi tutto…

Entra nella fase operativa il Cluster tecnologico nazionale “Energia”, che riunisce 72 realtà, tra imprese università, centri di ricerca ed enti territoriali, con l’obiettivo di sviluppare nuove soluzioni per il sistema energetico nazionale. Smart grid e sistemi di accumulo da una parte e produzione di elettricità ed energia termica con il solare a concentrazione dall’altra, i primi due progetti-pilota avviati…

Leggi tutto…