e-distribuzione: rinnovate le linee elettriche nel palermitano


e-distribuzione ha concluso il Progetto Carini, un grande piano di interventi realizzato sulle linee elettriche della provincia di Palermo. Portato avanti con un investimento di 3,5 milioni di euro, il piano ha interessato un vasto territorio, che comprende l’Isola delle Femmine, Capaci, Torretta, Carini, Cinisi, Terrasini, Partinico e Balestrate, dove sono stati ammodernati 40 km di reti elettriche e 90 cabine secondarie di trasformazione. In particolare, sono state introdotte tecnologie innovative ed evolute per aumentare il telecontrollo degli impianti e l’efficienza dell’infrastruttura.
Nell’ambito del progetto, inoltre, è stato realizzato e messo in servizio un nuovo Centro satellite, un impianto in media tensione (20.000 Volt) che migliora notevolmente la qualità del servizio elettrico. L’impianto è, infatti, un importante snodo per la distribuzione dell’energia, che attraverso linee dedicate a elevata affidabilità, consente di ripartire i carichi in maniera ottimale. Garantirà, quindi, una maggiore disponibilità di elettricità e una migliore stabilità e flessibilità di esercizio della rete elettrica.
Per ridurre l’impatto sull’ambiente e sulla viabilità, gli scavi per la posa di nuove linee in cavo interrato sono stati effettuati avvalendosi di tecniche a basso impatto, come la Trivellazione orizzontale controllata. Un elicottero è stato impiegato per la posa di nuovi sostegni in aree impervie e dei droni hanno per assistere il personale operativo nella realizzazione dei nuovi elettrodotti aerei.


Leggi anche

Pubblicata e disponibile sul sito della società del ministero dello Sviluppo economico la nuova gara, del valore di 13 milioni di euro, per la progettazione e la realizzazione della rete in fibra ottica in 66 comuni di Abruzzo, Calabria, Puglia, Sardegna e Toscana. Il termine per la presentazione delle proposte, che saranno valutate con il criterio dell’offerta economicamente vantaggiosa, è fissato al prossimo 20 aprile…

Leggi tutto…

Ad annunciarlo il ministro per l’Innovazione, Paola Pisano, nel corso dell’ultima riunione del Comitato per la diffusione della banda ultralarga. Dopo i precedenti bandi per la realizzazione dell’infrastruttura nelle aree bianche, quelle a fallimento di mercato, la nuova gara permetterà di estendere la rete nei territori dove è presente un solo operatore …

Leggi tutto…

Supportato da un investimento di 19 milioni di euro, il piano messo a punto renderà più sicura ed efficiente la rete nell’area del capoluogo toscano. Prevista la posa di 15 chilometri di nuove linee in cavo interrato, che consentiranno di dismettere circa 20 chilometri di vecchi elettrodotti aerei e di demolire 78 tralicci. Inoltre, la società lascerà anche 11 chilometri di infrastrutture elettriche predisposte per la posa di fibra ottica da utilizzare per la cablatura della città …

Leggi tutto…

Notevoli i passi in avanti fatti dall’Italia negli ultimi anni nello sviluppo della rete a banda ultralarga. Progressi che però rischiano di essere insufficienti a raggiungere gli obiettivi europei: coprire entro il 2020 il 100% delle unità immobiliari con connessione a 30Mb/s ed entro il 2025 il 100% delle unità immobiliari con reti ad altissima capacità…

Leggi tutto…

In base all’accordo con l’amministrazione comunale, la società estenderà la rete di distribuzione del metano al quartiere Farina, un’area densamente popolata che sorge nella zona Sud della città. I lavori prevedono la posa di 5 chilometri di nuove condotte, in aggiunta agli 1,5 già esistenti, che permetteranno di fornire il servizio a circa l’80% dei residenti…

Leggi tutto…