Enel X, Nissan e RSE avviano a Milano la sperimentazione della tecnologia Vehicle to Grid

Ha preso il via a Milano la prima sperimentazione in Italia del Vehicle to Grid (V2G), la tecnologia che consente alle auto alimentate a motore elettrico non solo di prelevare energia dalla rete, ma anche di restituirla, contribuendo così alla stabilizzazione dell’infrastruttura elettrica. A portare avanti il progetto sono Enel X, Nissan e Rse (Ricerca Sistema Energetico).

Protagoniste del progetto due infrastrutture di ricarica bidirezionale di Enel X, installate nella microrete sperimentale di RSE, che attraverso un’apposita piattaforma di controllo consentono di utilizzare le Nissan Leaf per la stabilizzazione della rete. La completezza delle funzioni che verranno testate, che includono diversi servizi ancillari, fanno dell’iniziativa una novità anche in ambito europeo, dove alcune sperimentazioni della tecnologia sono state già in atto in Danimarca, nel Regno Unito e in Germania.

Obiettivo del progetto, che durerà 18 mesi, è testare le funzionalità del V2G in base alle abitudini degli utenti privati e di chi utilizza veicoli di flotte aziendali. Durante i periodi di ricarica le batterie saranno impiegate come sistemi di accumulo energetico connessi alla rete, in grado di garantire vantaggi per il sistema elettrico e per i possessori delle auto. Tra i principali la capacità di massimizzare l’autoconsumo di energia rinnovabile da impianti domestici, ottimizzare i flussi di energia generata e consumata localmente e garantire la continuità della fornitura elettrica in caso di interruzioni. A questo si aggiunge l’opportunità per i possessori di auto elettriche di ottenere una remunerazione per i servizi forniti al sistema elettrico, massimizzando i benefici ambientali ed economici della mobilità a zero emissioni.

Sfruttando per più finalità le batterie dei veicoli elettrici, Vehicle to Grid permetterà sia di disporre, senza costi aggiuntivi, di un sistema di accumulo domestico o aziendale sia di dare un importante contributo alla stabilità e all’efficienza del sistema elettrico. Con la diffusione dei veicoli elettrici, attraverso il Vehicle to Grid e lo Smart Charging, l’Italia potrà poi disporre di una buona capacità di accumulo, fondamentale per stoccare l’energia da fonti rinnovabili non programmabili, soprattutto solare ed eolico, integrandole, in modo efficiente e con costi contenuti, nel sistema elettrico.


Leggi anche

Presentarsi insieme sotto un’unica insegna, quella della rete d’impresa IWS – Integrated Watercare Solutions, è stata la scelta di B. M. Tecnologie Industriali srl, 2f Water Venture, ETC srl, ID&A srl, Idrostudi srl e TAE srl, che compongono la rete, in riferimento alla partecipazione ad Accadueo 2018 (Bologna, 17-19 Ottobre), uno degli appuntamenti più importanti dell’anno per il mercato italiano delle water utilities….

Leggi tutto…

Il caso presentato riguarda le città di Padova e Trieste, per un’attività che è stata avviata nel 2013 dalla multiutility AcegasApsAmga S.p.A. e ha coinvolto le aziende della rete d’impresa IWS con la realizzazione di 250 distretti e l’installazione di oltre 300 misuratori di portata e pressione autoalimentati a batteria con invio dati. La distrettualizzazione ha permesso ad AcegasApsAmga di risparmiare 6 miliardi di litri d’acqua nel 2017.

Leggi tutto…

Il gestore del servizio idrico della Città Metropolitana di Milano mette a disposizione dei suoi utenti Acca2o, un’applicazione fruibile da smartphone, che consente di verificare la qualità dell’acqua che arriva nelle abitazioni, ma anche di pagare le bollette, controllare i consumi, comunicare l’autolettura. Un nuovo servizio avanzato che rende più trasparente il rapporto tra azienda e utenti.

Leggi tutto…

Cresce l’azienda padovana che rinnova la forza vendita presentando il nuovo direttore vendite e la squadra per il futuro. Per la nuova fase di sviluppo si continua a puntare sulla complementarietà delle aziende parte della rete d’impresa IWS – Integrated Watercare Solutions. Ad Accadueo 2018 le aziende IWS parteciperanno insieme promuovendo un ciclo di incontri dedicati ai temi del ciclo idrico integrato….

Leggi tutto…