Energy Wood acquisisce il sistema di teleriscaldamento di Sellero-Novelle

È Energy Wood, società specializzata nella gestione di impianti per la produzione di energia da biomasse, il nuovo proprietario e gestore della rete di teleriscaldamento a servizio dei comuni di Sellero-Novelle e Cedegolo, in provincia di Brescia.

Il sistema, in funzione dalla fine del 2012, è costituito da un impianto di cogenerazione che sorge nel territorio di Sellero, a un’altitudine di 476 metri sul livello del mare, alimentato a biomassa, nello specifico legno vergine da filiera corta. La centrale ha una potenza elettrica di 3 MW e una potenza termica di 12,9 MW: l’elettricità prodotta viene ceduta alla rete locale di distribuzione, mentre la produzione di energia termica è destinata alla rete di teleriscaldamento. Questa si sviluppa in totale per oltre 21 chilometri e fornisce calore ai comuni di Sellero Alta, Sellero Bassa (Novelle) e Cedegolo. All’infrastruttura di distribuzione del calore sono collegate in totale 400 utenze, e la sua realizzazione e funzionamento permette di evitare ogni anno l’emissione in atmosfera di 14.500 tonnellate di CO2.


Leggi anche

Nuovi materiali e nuove opportunità portano il “concetto teleriscalmento” a slegarsi dal solo uso del metallo e Ritmo S.P.A è presente con una saldatrice dedicata: COMPACT 355….

Leggi tutto…

Il gruppo rafforza la sua posizione in Piemonte perfezionando l’acquisizione di due società attive nella produzione e distribuzione di calore da fonti rinnovabili. Si tratta di A.En.B e della sua controllata A.En.W., che producono e distribuiscono calore generato da biomassa legnosa al comune di Busca, e di Vernante Nuova Energia, che gestisce il sistema, alimentato a cippato, a servizio del quartiere di Borgo San Giuseppe di Cuneo…

Leggi tutto…

Telenergia ha dato il via alla costruzione della prima delle due centrali di cogenerazione previste nell’ambizioso piano che nel giro di 6 anni estenderà il servizio a tutta la città. La centrale sorgerà nella zona sud, nello specifico nel quartiere Europa, dove da giugno partirà anche il primo cantiere per la posa della rete di distribuzione del calore…

Leggi tutto…

L’articolo 21 della legge 37/2019 cancella la proroga degli incentivi agli impianti, cessati o in via di cessazione, concessa dalla legge di stabilità 2016. Una misura che colpisce l’economia di montagna secondo Fiper, non distinguendo tra centrali dedicate alla sola produzione di elettricità da biomasse importate e i sistemi virtuosi di cogenerazione abbinata al teleriscaldamento alimentati da biomasse legnose provenienti dalla pulizia dei boschi presenti nello stesso territorio …

Leggi tutto…

Aperto il cantiere per la realizzazione del primo dei tre lotti della rete di distribuzione del calore a servizio del centro storico del comune dell’Amiata. L’infrastruttura, di proprietà del Comune, sarà gestita da GES (Geo Energy Service) e fornirà calore pulito proveniente dal campo geotermico di Enel Green Power a circa 1100 utenze, per un totale di oltre 4000 abitanti …

Leggi tutto…