Engie Italia completa l’acquisizione della rete di Cinisello Balsamo

Il sistema di teleriscaldamento a servizio di Cinisello Balsamo, in provincia di Milano, ora è tutto di proprietà di Engie Italia. La società ha infatti acquisito la partecipazione residua di Giemme Gestione Multiservice, il precedente gestore della rete.

Attualmente, la rete di teleriscaldamento di Cinisello serve 18.000 abitanti, fornendo circa 50 GWh termici all’anno, e garantisce alla città una riduzione di oltre il 25% delle emissioni di agenti inquinanti (CO2 e NOx) rispetto ai sistemi di riscaldamento tradizionali, favorendo così il miglioramento della qualità dell’aria in città a beneficio dell’intera comunità. Nei piani di Engie c’è la volontà di estendere la rete, alla quale sono attualmente allacciati oltre 130 condomini, a tutto il territorio comunale. Una scelta che guarda all’ambiente e si pone in linea con il contributo alla decarbonizzazione dei territori che è tra le mission della società.

«Il teleriscaldamento rappresenta un elemento cardine nella strategia del gruppo. Vogliamo guidare la transizione a zero emissioni di CO2 e accompagnare comunità e aziende nella loro transizione. In quest’ottica tecnologie e innovazioni giocano un ruolo fondamentale – ha commentato Matthieu Bonvoisin, direttore teleriscaldamento e cogenerazione Engie Italia -. Il teleriscaldamento rappresenta una soluzione all’avanguardia, in grado di rendere le città più sostenibili ed efficienti con effetti positivi sull’ambiente e quindi sulla vita delle persone».


Leggi anche

Nel mirino della Federazione Italiana produttori di energia da fonti rinnovabili l’articolo 18 della Legge Europea, che abroga l’estensione del periodo di incentivazione per la produzione elettrica da biomasse. Una misura che penalizza anche i piccoli impianti di cogenerazione alimentati con la stessa fonte proveniente dalla manutenzione dei boschi e collegati a reti di teleriscaldamento…

Leggi tutto…

Importante accordo siglato tra le quattro realtà: E.ON e CPL Concordia realizzeranno e gestiranno per 15 anni un nuovo cogeneratore presso il depuratore di Gruppo CAP a Pero. L’impianto, in esercizio per la fine del prossimo anno, fornirà annualmente circa 13 GWh elettrici, da utilizzare presso lo stesso depuratore, e 13 GWh termici che saranno immessi nella rete di teleriscaldamento di NET…

Leggi tutto…

Completata e collaudata la rete di distribuzione del calore a servizio del borgo che sorge sulle colline metallifere senesi. Ad alimentarla un pozzo geotermico di Enel Green Power che garantisce una potenza di 5 MW termici sufficiente a fornire calore alle 400 utenze del centro storico. Realizzata con un investimento di 5,6 milioni di euro, l’infrastruttura è gestita da Geo Energy Service

Leggi tutto…

La società veneta, specializzata nella produzione di energia da biomasse, ha acquistato da Engie il sistema di teleriscaldamento a servizio di Sellero, Novelle e Cedegolo, in provincia di Brescia. Il sistema è costituito da una centrale di cogenerazione alimentata con legno vergine da filiera corta e da una rete che si estende per 21 chilometri…

Leggi tutto…

L’impianto, che sorge in località Pantano e serve buona parte della città dei Sassi, è oggetto di una serie di interventi per incrementarne la capacità di trattamento a 34.000 abitanti equivalenti, dagli attuali 28.000, e migliorarne l’efficienza nel processo dei reflui. L’ammodernamento del depuratore sarà concluso entro luglio con un investimento complessivo di 4,8 milioni di euro …

Leggi tutto…