Gaia: gli ultimi tasselli del nuovo sistema fognario di Viareggio

È iniziato nel 2016 il piano di interventi di Gaia per dotare la città di Viareggio (Livorno) di un nuovo sistema fognario. Un’opera che ha come obiettivo di dotare di una rete di raccolta e convogliamento dei reflui le aree della città che ne sono ancora sprovviste. E fondamentale anche per salvaguardare la qualità delle acque di balneazione della costa. Ora il progetto si completa con uno dei suoi ultimi tasselli: la realizzazione del sistema fognario in località Bicchio, lungo la via Aurelia Sud.
 

La rete fognaria a Bicchio

Il Consiglio di Amministrazione del gestore idrico del Nord della Toscana ha infatti approvato una delibera con la quale stanzia 3 milioni di euro per la realizzazione del progetto. Questo prevede la posa di 3 chilometri di nuove condotte. I lavori partiranno dopo dell’espletamento delle procedure di gara e avranno durata di un anno. Contemporaneamente al cantiere per la posa delle condotte fognatura, Gaia avvierà anche la sostituzione della rete acquedottistica esistente, ormai giunta a fine di vita.
 

Gli ultimi lotti

L’intervento è il primo lotto di un progetto più ampio che riguarderà l’estensione fognaria anche nella zona del centro e in altre della città. Si tratta degli ultimi lotti dell’intera opera, la cui realizzazione sarà approvata da una nuova riunione del Consiglio di Amministrazione, prevista nelle prossime settimane. Per questi lotti l’investimento che sarà stanziato sarà di 2,5 milioni di euro e la conclusione dei lavori è prevista entro il prossimo biennio.
 

I lavori realizzati

Il nuovo sistema fognario è stato realizzato per step dal gestore. Nel 2016 il primo tratto a servizio di circa 700 abitanti, seguito l’anno seguente dalla posa di 1,5 chilometri di rete, con un investimento di 600.000 euro nel quartiere Varignano. Le estensioni sono riprese nel 2020 con la realizzazione di due diverse tratte per un valore complessivo di altri 600.000 euro. Proseguendo lo scorso anno, con la posa di ulteriori 400 metri di condotte. Sempre nel 2021 sono stati eseguiti due interventi di risanamento con la tecnica del relining: il primo per un’estensione di 150 metri, il secondo di 250 metri.
 

Le opere in corso

Attualmente sono in gara i lavori per la posa di 3 chilometri di rete, per un valore di oltre 2 milioni di euro. Mentre è in corso la manutenzione straordinaria della condotta fognaria in zona Migliarina. L’intervento, da 900.000 euro di investimento, comprende la sostituzione di una delle principali condotte in pressione, ormai obsoleta, con circa 1,5 chilometri di nuova tubazione. Questa avrà un diametro maggiorato e sarà capace di smaltire portate superiori ed è collegata alla stazione di sollevamento di via Matanna al Depuratore di Viareggio.

 


Leggi anche

Il gestore idrico dell’ATO 4 cuneese ha concluso l’intervento di ripristino di una porzione di rete fognaria, dell’estensione di 1,7 chilometri, fortemente danneggiata dall’alluvione che aveva colpito il territorio di Limone nel 2020. I lavori sono stati eseguiti con la tecnica no-dig del relining, che ha permesso di concludere le opere in circa 50 giorni con una spesa di 730.000 euro…

Leggi tutto…

Una particolare attenzione all’impatto ambientale e sulla viabilità di una strada a grande scorrimento quale Corso Svizzera a Savona è stata rivolta dal Consorzio per la Depurazione delle Acque di Scarico del Savonese Spa, nella scelta di riabilitare con tecnologia No-Dig le due condotte interrate che trasferiscono le acque reflue provenienti dal levante della Provincia di Savona al depuratore consortile sito a Savona….

Leggi tutto…

Conclusa con successo la nuova emissione obbligazionaria che andrà a sostenere il piano di investimenti da 350 milioni di euro nei prossimi quattro anni di sei società consorziate. Le risorse, in particolare, andranno a interventi di miglioramento di reti fognarie e impianti di depurazione. Ad aderire all’operazione Banca Europea per gli Investimenti, Cassa Depositi e Prestiti e Kommunalkredit Austria…

Leggi tutto…

La costruzione e l’entrata in funzione dell’impianto hanno permesso ai comuni di Gavardo, Villanuova sul Clisi e Vallio Terme, in provincia di Brescia, di uscire dall’infrazione comunitaria. Insieme al depuratore, che ha consentito la dismissione di due impianti ormai obsoleti e sottodimensionati, il gestore ha realizzato anche nuovi collettori fognari per il trasporto dei reflui a trattamento dell’estensione dotale di 4 km. L’investimento per le opere è stato di 17,2 milioni …

Leggi tutto…

Sicuri, ad alte prestazioni e a basso impatto ambientale, sono i nuovi tubi in PVC-U presentati dall’azienda Martoni in occasione del Servizi a Rete TOUR. I tubi “Martoni Green Fox SN16” rispondono a tutti i requisiti previsti dal campo di applicazione delle fognature interrate pubbliche e private non in pressione di tipo civile, industriale e agricolo. Le positive esperienze di Enti Gestori confermano l’impegno verso un’economia circolare garantendo alte prestazioni delle condotte….

Leggi tutto…