Gas fondamentale per la transizione energetica. Parola di Arera

Gas naturale: vettore di transizione verso le rinnovabili

Il gas naturale rappresenta «un ineludibile vettore di transizione verso le fonti rinnovabili per la capacità di assistere i sistemi energetici nella conversione da tecnologie più emissive e in questo contesto Arera ritiene che le infrastrutture gas rappresenteranno anche nel medio termine un investimento rilevante e strategico». È quanto dichiarato da Stefano Besseghini, presidente dell’Autorità di regolazione per energia, reti e ambiente (Arera), intervenendo alla presentazione della Relazione annuale 2019 dell’Autorità a Palazzo Montecitorio. Si tratta della prima presentazione della quarta Consiliatura dell’Autorità, iniziata ad agosto dello scorso anno, con l’insediamento del nuovo Collegio presieduto, appunto, da Besseghini.

E il presidente non ha mancato di sottolineare come lo sviluppo del gas naturale sia in grado di garantire quella stabilità e diversificazione della fornitura che costituisce ancora un elemento di sicurezza per ogni sistema energetico.

Elettrificazione dei consumi: non mancheranno le difficoltà

Besseghini ha inoltre dichiarato che Arera riconosce che il processo di elettrificazione dei consumi determinerà una notevole pressione in termini di switching tecnologico, soprattutto in quelle situazioni dove condizioni climatiche e difficoltà logistiche nella realizzazione delle reti di distribuzione gas renderanno sfavorevole il bilancio costi-benefici.

Obiettivo trasporto gas: allinearsi con l’Europa

Per quanto riguarda il trasporto, il contesto di riferimento è quello europeo e l’Autorità intende superare le barriere esistenti per allineare sempre più stabilmente il prezzo del mercato italiano con quello delle principali borse del Continente, promuovendo corrispettivi di trasporto più efficienti e rispondenti ai costi. In questo senso, l’implementazione del Regolamento istitutivo del Codice di rete relativo a strutture tariffarie armonizzate per il trasporto del gas deve avvenire coerentemente con il comune obiettivo di contribuire all’integrazione del mercato, a migliorare la sicurezza dell’approvvigionamento e a promuovere l’interconnessione tra le reti del gas. «L’Autorità ha recentemente osservato che il comportamento di alcuni Stati sembrerebbe portare alla formazione di barriere di entrata nei rispettivi sistemi di trasporto, operando così scelte opposte rispetto agli auspici richiamati», ha sottolineato Besseghini. Per questo Arera ha avviato le necessarie interlocuzioni e intende contribuire attivamente allo sviluppo del dibattito istituzionale sul prossimo “pacchetto gas”.


Leggi anche

Snam accordo con Adnoc, Emirati Arabi

La società, in consorzio con cinque grandi fondi di investimento, ha rilevato il 49% di Adnoc Gas Pipelines, che ha in gestione 38 gasdotti. L’operazione del valore di 10,1 miliardi di dollari è una delle più importanti mai avvenute nel settore delle infrastrutture energetiche a livello globale e rappresenta la prima acquisizione di Snam, che vi parteciperà con una spesa di 250 milioni di dollari, fuori dall’Europa…

Leggi tutto…

Nuovo presidente Snam Nicola Bedin

Il neo presidente è stato nominato dall’ultima assemblea dei soci su proposta di Cdp Reti. Laurea in Economia aziendale e docente a contratto di Economia applicata presso l’Università degli Studi di Pavia, Bedin è stato amministratore delegato di importanti realtà nel campo ospedaliero e dell’assistenza sanitaria. Ha anche avuto un’esperienza nel settore gas, come amministratore non esecutivo di Italgas…

Leggi tutto…

RS Ravetti Service Dn 350 rete gas Gruppo Hera

Ancora una volta RS Ravetti Service supporta con le sue attrezzature e la sua esperienza in campo le utility e le imprese di tutta Italia in interventi su tubazioni gas Dn 350 a media pressione…

Leggi tutto…

Rete gas di Molise Gestioni a Castropignano

Partiranno in autunno, subito l’ok definitivo dell’amministrazione comunale, i lavori per estendere la rete di distribuzione gas del comune in provincia di Campobasso. Lavori che prevedono la metanizzazione della frazione di Roccaspromonte e della zona industriale del comune, attraverso la posa di 9 chilometri di nuove condotte, con un investimento di 1,6 milioni di euro …

Leggi tutto…

Camioncino Iren - Bilancio di Sostenibilità 2019

Lo studio certifica l’impegno della multiutility verso l’ambiente, pilastro sempre più strategico delle sue attività. A partire da una gestione sempre più efficiente dell’acqua, grazie alla distrettualizzazione delle reti e alla lotta alle perdite. Nello scorso anno è cresciuta anche la raccolta differenziata, arrivando al 67,3% del totale, la flotta elettrica e la volumetria teleriscaldata, arrivata a 95 mmc, mentre l’impronta carbonica del Gruppo si è ridotta dell’1,7%…

Leggi tutto…