sede AQP

Grandi risultati per Acquedotto Pugliese nel 2019

Anno di grandi risultati il 2019 per Acquedotto Pugliese. A dirlo i numeri del bilancio relativo allo scorso esercizio, appena approvato dal Consiglio di amministrazione del gestore idrico della Puglia.

Bilancio chiuso con un valore della produzione salito a 563,5 milioni di euro, 15,3 milioni in più rispetto a quello del 2018, e con un utile netto di 29,5 milioni, anche questo in crescita di 7 milioni sull’esercizio precedente. Utile che per volontà dell’azionista, ovvero Regione Puglia, resterà nelle casse dell’azienda per il costante miglioramento del sistema idrico e a sostegno degli investimenti.

Palazzo dell'acquaE a proposito di investimenti, anche questi sono cresciuti nel corso dello stesso anno: ben 160 milioni di euro rispetto ai 146,8 milioni dei 12 mesi precedenti. La quota maggiore di tali risorse, per l’esattezza ben 65 milioni, è andata a sostegno dei piani di potenziamento e ammodernamento degli impianti di depurazione.

Seguono gli investimenti sulle infrastrutture idriche, pari a 44 milioni, e sulle reti fognarie, con una somma simile, 42 milioni di euro, mentre 9 milioni sono stati destinati alla copertura di altre spese.

Attività che hanno generato un valore aggiunto distribuito agli stakeholder pari a 241 milioni di euro, anche questo in crescita di 8 milioni sullo scorso anno.

«Acquedotto Pugliese si conferma punto di riferimento della comunità servita e si consolida come motore a sostegno della crescita sociale ed economica del territorio, promuovendo modelli virtuosi di gestione ecosostenibile – ha commentato Simeone di Cagno Abbrescia, presidente della società -. Tali risultati sono stati raggiunti nonostante una tariffa tra le più basse d’Europa e stabilita da un’Autorità terza e indipendente. A fare la differenza è, dunque, la qualità del lavoro svolto. Un ringraziamento speciale, pertanto, a tutte le persone di Acquedotto Pugliese».


Leggi anche

Realizzato con un investimento di 39 milioni di euro, l’impianto è stato dotato delle più avanzate tecnologie di trattamento dei reflui, come il sistema di ultrafiltrazione a membrane, che consentono il riutilizzo delle acque in uscita. Perfettamente inserito nel contesto paesaggistico, ha una capacità di trattamento di 90.000 AE, ma è stato progettato per un funzionamento modulare e flessibile, in modo da adeguarsi alla variazione dei carichi legati alla fluttuazione turistica…

Leggi tutto…

Approvato il bilancio relativo all’ultimo esercizio del gestore idrico della provincia di Lecco. Gli investimenti sono cresciuti del 23%, sfiorando i 30 milioni di euro. Bene anche i ricavi, saliti a 52 milioni, con un utile netto pari a 5,3 milioni. Ma importanti risultati sono stati ottenuti anche sul piano operativo, come l’autorizzazione allo scarico per il depuratore di Lecco, che mancava da 20 anni….

Leggi tutto…

Il gestore idrico del distretto Sarnese Vesuviano ha pubblicato il bando, da 6,8 milioni di euro, per il completamento della rete fognaria di Boscoreale. L’opera fa parte del piano, sviluppato con Regione Campania ed Ente Idrico Campano, per il risanamento del corso d’acqua. In questo ambito, sono stati approvati altri due interventi, per 2,4 milioni, che riguardano l’adeguamento del depuratore di Scafati e il risanamento del sistema di collettori a servizio di altri cinque comuni….

Leggi tutto…

Brescia e Bergamo non sono alleate solo come capitali della Cultura, ma anche per l’ambiente. A Paratico si sono infatti conclusi i lavori di ampliamento e ristrutturazione del depuratore intercomunale, che colletta ventisei comunità locali tra i due territori. Fra le novità più rilevanti l’ampliamento a 90mila abitanti serviti e l’impiego di nuove tecnologie….

Leggi tutto…

Ha un valore di 9 milioni di euro il complesso di opere pianificate dal gestore idrico del Lazio Centrale per la cittadina del litorale romano. Questo prevede la realizzazione di una nuova rete fognaria a servizio della frazione di Perazzeta e una serie di interventi finalizzati all’ammodernamento degli impianti di depurazione e alla riqualificazione delle condotte fognarie esistenti….

Leggi tutto…