Gruppo CAP lancia l’app per controllare la qualità dell’acqua

Gruppo CAP diventa sempre più smart. Il gestore del servizio idrico integrato della Città metropolitana di Milano spinge sulla digitalizzazione e, dopo aver sposato le più avanzate tecnologie per una gestione sempre più efficiente dei propri processi interni e delle sue infrastrutture, le utilizza sempre di più per offrire innovativi servizi ai propri utenti.

L’ultima novità in tal senso è l’app Acca2o, un’applicazione a disposizione di tutti i cittadini che usufruiscono del servizio che consente di monitorare tramite smartphone, e con un semplice tocco, tutti i parametri sull’acqua pubblica che esce dai rubinetti.

«La tecnologia digitale ha un ruolo fondamentale per dialogare con i cittadini in un’ottica di trasparenza e informazione puntuale – ha spiegato Alessandro Russo, presidente e amministratore delegato di Gruppo CAP, presentando il nuovo servizio -. Strumenti come questa app consentono di instaurare un rapporto diretto con i nostri utenti, in un’ottica di fiducia e consapevolezza del valore di questa preziosa risorsa».

Gratuita e disponibile sia per dispositivi Android sia iOs, l’app è sempre aggiornata grazie al continuo flusso di dati ed è utilizzabile in qualsiasi comune dell’hinterland di Milano. Attraverso la geolocalizzazione, permette di ottenere tutte le informazioni relative all’acquedotto, ai consumi di casa, allo stato delle fatture, ma anche di pagare le bollette e di comunicare l’autolettura. Inoltre, fornisce i dati relativi alla qualità dell’acqua che arriva nelle abitazioni, che fanno riferimento alle ultime analisi effettuate dal laboratorio di Gruppo CAP, periodicamente aggiornate, con i parametri di legge per il confronto.

Per scaricare l’app: https://www.gruppocap.it/clienti/gruppocap/servizio-clienti/scarica-l-app
Guarda il video su youtube: https://youtu.be/JrI6uJuP34o


Leggi anche

Il gestore idrico della provincia di Lodi ha utilizzato la tecnica della perforazione teleguidata per la posa della condotta in PEAD, del diametro di 160 mm, che garantisce l’interconnessione tra i sistemi idrici dei comuni di Montanaso Lombardo e Galgagnano. Un intervento fondamentale per prevenire le crisi idriche che in passato si sono già verificate nell’area…

Leggi tutto…

Prenderanno il via a breve i lavori per realizzare un nuovo tratto di collettore fognario nella cittadina in provincia di Pavia. Pavia Acque realizzerà l’opera con un investimento di un milione di euro, allo scopo di raccogliere le acque meteoriche e porre così fine ai frequenti fenomeni di allagamento che si verificano in occasione di piogge intense…

Leggi tutto…

Acquedotto Pugliese e AQP Water Academy organizzano per la Fiera Ecomondo (Rimini, 5-8 Novembre 2019) giovedì 7 Novembre, dalle 9.30, presso il proprio stand nel Padiglione B5 Stand 035 la conferenza: L’Evoluzione Fattore Lavoro nell’attuale contesto di digital transformation.

Scopri di più……

Leggi tutto…

Durante la Fiera Ecomondo, Acquedotto Pugliese organizzerà il 7 Novembre alle 15:30 una conferenza presso il proprio stand per illustrare l’operato virtuoso del gestore idrico e l’impegno nello sviluppo di un sistema idrico e fognario sostenibile. Acquedotto Pugliese è una utility impegnata anche dal punto di vista della tutela del patrimonio ambientale, al fianco delle attività turistiche, fulcro dell’economia della regione Puglia.

Per saperne di più……

Leggi tutto…

Il 19 ottobre del 1919 l’Acquedotto pugliese, istituito nel 1902 e affidato in concessione a una società privata di Genova, veniva trasformato in ente pubblico. Un passaggio dettato dalle difficoltà economiche della Ercole Antico, la realtà che aveva realizzato la grande opera che dalle sorgenti dell’Irpinia convogliava la risorsa idrica in Puglia, e che segnava l’inizio della gestione pubblica dell’acqua nella regione …

Leggi tutto…