Gruppo CAP lancia l’app per controllare la qualità dell’acqua

Gruppo CAP diventa sempre più smart. Il gestore del servizio idrico integrato della Città metropolitana di Milano spinge sulla digitalizzazione e, dopo aver sposato le più avanzate tecnologie per una gestione sempre più efficiente dei propri processi interni e delle sue infrastrutture, le utilizza sempre di più per offrire innovativi servizi ai propri utenti.

L’ultima novità in tal senso è l’app Acca2o, un’applicazione a disposizione di tutti i cittadini che usufruiscono del servizio che consente di monitorare tramite smartphone, e con un semplice tocco, tutti i parametri sull’acqua pubblica che esce dai rubinetti.

«La tecnologia digitale ha un ruolo fondamentale per dialogare con i cittadini in un’ottica di trasparenza e informazione puntuale – ha spiegato Alessandro Russo, presidente e amministratore delegato di Gruppo CAP, presentando il nuovo servizio -. Strumenti come questa app consentono di instaurare un rapporto diretto con i nostri utenti, in un’ottica di fiducia e consapevolezza del valore di questa preziosa risorsa».

Gratuita e disponibile sia per dispositivi Android sia iOs, l’app è sempre aggiornata grazie al continuo flusso di dati ed è utilizzabile in qualsiasi comune dell’hinterland di Milano. Attraverso la geolocalizzazione, permette di ottenere tutte le informazioni relative all’acquedotto, ai consumi di casa, allo stato delle fatture, ma anche di pagare le bollette e di comunicare l’autolettura. Inoltre, fornisce i dati relativi alla qualità dell’acqua che arriva nelle abitazioni, che fanno riferimento alle ultime analisi effettuate dal laboratorio di Gruppo CAP, periodicamente aggiornate, con i parametri di legge per il confronto.

Per scaricare l’app: https://www.gruppocap.it/clienti/gruppocap/servizio-clienti/scarica-l-app
Guarda il video su youtube: https://youtu.be/JrI6uJuP34o


Leggi anche

Acque Bresciane Bilancio sostenibilità

Il gestore idrico di 93 comuni della provincia di Brescia ha presentato il Bilancio di sostenibilità relativo allo scorso anno, che riassume l’attività dell’azienda e il suo impegno in favore della tutela dell’ambiente. Azienda che lo scorso anno ha fatto investimento per 24 milioni di euro, rispetto ai 18 dell’anno precedente, riducendo le perdite di rete, azzerando quasi la quota di fanghi smaltiti in discarica, inferiore all’1%, e abbattendo i consumi della sua flotta del 27%…

Leggi tutto…

Acquedotto Pugliese tubazioni in gres

Il Consiglio di amministrazione del gestore idrico pugliese ha approvato una nuova serie di bandi che interessano la conduzione e manutenzione delle reti idriche e fognarie, per un valore di 240 milioni di euro. A questi si aggiungono i bandi per l’adeguamento dei depuratori delle province di Bari e Barletta Andria Trani, di Brindisi, di Taranto e di Foggia per un importo di 47,5 milioni, e la fornitura di un gruppo elettrogeno per il sistema di sollevamento idrico di Manfredonia…

Leggi tutto…

Il problema delle perdite nelle reti idriche è una delle sfide principali per i gestori idrici integrati ed è oggetto di forte attenzione per tutti i cittadini ed i policy maker. Per rispondere a tali esigenze sono state sviluppate tecnologie innovative che permettono sia di individuare le perdite idriche che di valutare lo stato delle tubazioni, e nuove tecnologie no-dig per riparare le perdite in modo massivo….

Leggi tutto…

Approvazione bilancio 2019 acquevenete

L’Assemblea dei soci ha approvato il bilancio dell’esercizio 2019, chiuso con un valore della produzione di circa 88 milioni di euro e un margine operativo lordo del 29,8%. Importante anche il volume degli investimenti, pari a 30 milioni, dedicati all’efficientamento delle infrastrutture e al miglioramento del servizio, mentre è di 65 milioni di euro il valore economico distribuito agli stakeholder…

Leggi tutto…

Energia da fonti rinnovabili per Water Alliance

Edison Energia e A2A Energia si sono aggiudicati la gara congiunta indetta da 10 delle 13 aziende di Water Alliance – Acque di Lombardia e 11 delle 14 società di Utility Alliance del Piemonte e da Asmia, gestore idrico del comune di Mortara, per la fornitura di energia da fonti rinnovabili per il prossimo anno. Gara, suddivisa in 3 lotti, che prevedeva in totale la fornitura di 1.000 GWh per un importo di circa 139 milioni di euro…

Leggi tutto…