Gruppo Italgas si rafforza ancora in Sardegna

Italgas sempre più forte in Sardegna. La società gas ha sottoscritto un accordo vincolante per l’acquisizione dal Gruppo Fiamma 2000 delle attività di distribuzione e vendita di GPL, con relative reti e impianti, gestite in 12 comuni dell’isola.

Le infrastrutture oggetto dell’accordo sono ora gestite da Sarda Reti Gas, società del Gruppo Fiamma che si occupa della distribuzione e vendita del gas in rete in Sardegna. Si estendono complessivamente per oltre 430 chilometri e sono al servizio di 12.000 utenti cittadine in diversi bacini dell’isola.

 

Investimento da quasi 32 milioni

Nello specifico le località servite sono:

  • Olbia (bacino 5);
  • Valledoria (3), Buddusò (10) e Budoni (11), in provincia di Sassari;
  • Sedilo (13), Terralba (19), Simala (20) in provincia di Oristano;
  • Genoni (17), Arbus (24), Mandas e Siurgus Donigala (26), Santadi (35), nella provincia del Sud Sardegna.

Il costo delle infrastrutture è di 31,7 milioni di euro e il closing dell’operazione è previsto nei prossimi mesi al verificarsi di alcune condizioni. Tra queste, l’assenso degli enti concedenti e il buon esito della procedura di notifica.

 

Una presenza capillare nell’isola

Con questa operazione il Gruppo Italgas estende ulteriormente la sua presenza in Sardegna. Qui Italgas è già attiva in 24 dei 38 bacini nei quali è suddivisa l’isola e Medea gestisce la distribuzione in tutte le principali città. I suoi asset si compongono di circa 1.400 km di reti “native digitali” per il gas naturale. A questi si aggiungono 600 km di reti alimentate ad aria propanata nei comuni di Cagliari, Sassari, Nuoro e Oristano e le nuove infrastrutture a GPL appena acquisite. Reti che nei prossimi anni saranno convertite a gas naturale. Attualmente sull’isola sono 76 le città servite dal metano per un complessivo di 1,2 milioni di metri cubi distribuiti nei primi sei mesi di quest’anno.

 

Un altro passo nella metanizzazione dell’isola

«Con questa acquisizione compiamo un altro importante passo nella direzione della metanizzazione della Sardegna – ha commentato Paolo Gallo, amministratore delegato di Italgas – Un percorso che, nel giro di pochi anni, ha permesso all’isola di colmare un gap storico, diventando un modello in grado di attrarre altri operatori della filiera e riattivare un sistema energetico integrato a beneficio delle comunità. In più la regione si situa oggi all’avanguardia nella distribuzione. «È dotata di reti digitali in grado di accogliere nel prossimo futuro gas rinnovabili come biometano e idrogeno e perché l’approvvigionamento è garantito soltanto da forniture di gas naturale liquefatto», ha spiegato Gallo.

 


Leggi anche

La Regione ha siglato il via libera per la costruzione del Melita Transgas Pipeline, il gasdotto sottomarino che collegherà la Sicilia a Malta. Un’opera strategica per favorire l’esportazione di gas dall’Italia e la sicurezza del sistema energetico europeo. L’infrastruttura si estenderà in totale per 159 chilometri, partendo dal terminale di Gela per approdare nella penisola di Delimara…

Leggi tutto…

Pubblicato in Gazzetta ufficiale il bando europeo per la concessione per 12 anni del servizio di distribuzione nell’Atem Catanzaro-Crotone, che comprende le due città e 105 comuni delle loro province. Il valore contrattuale della gara è di 250 milioni e il termine per presentare le offerte, che potranno contenere anche circa 200 interventi per l’estensione delle reti e la metanizzazione di nuovi comuni, è fissata a luglio del prossimo anno…

Leggi tutto…

Grazie al suo forte know-how nelle tecnologie degli smart meter, Bitron S.p.A. è stata selezionata da Italgas Reti S.p.A. per la progettazione e la prototipazione di un nuovo smart meter per il gas. La collaborazione prevede anche la produzione di contatori intelligenti con l’obiettivo di una sperimentazione sul campo in tutta Italia….

Leggi tutto…

Sono 11 le infrastrutture di distribuzione gas dell’isola già telecontrollate e telegestite con l’innovativo software sviluppato dalla Digital Factory del Gruppo Italgas. Una soluzione estremamente evoluta che fornisce una visione d’insieme in tempo reale del sistema distributivo e dotato di avanzati algoritmi di analytics e predictive maintenance, sempre di sviluppo interno, che il Gruppo prevede di applicare a tutti i 75.000 km di rete gestiti in Italia entro il 2023…

Leggi tutto…

Partecipa al webinar “Lo smart metering nelle reti multigas per la transizione energetica” che si terrà il prossimo 9 novembre dalle ore 10:30 alle 12:00. Durante l’evento parleremo di: miscele idrogeno/gas naturale; tecnologia statica termomassica abilitatore alla decarbonizzazione; il sistema multigas – prospettive e sviluppi della normazione tecnica…

Leggi tutto…