Hera e Ascopiave: nasce il big dell’energia del Nord Est

Conclusa l’operazione tra Gruppo Hera e Ascopiave: una partnership che sancisce la nascita del maggiore operatore nel settore energy nel Nord Est, ovvero la nuova società EstEnergy, e il riassetto delle attività di distribuzione gas delle due realtà.

Avviata alla fine dello scorso luglio, l’operazione ha visto lo scambio tra Gruppo Hera e Ascopiave di asset di pari valore, scambio che ha interessato sia le attività commerciali nel comparto energia sia quelle nella distribuzione gas. Per quanto riguarda il primo fronte, la partnership ha dato vita a EstEnergy, nella quale sono confluite sia le attività commerciali del Gruppo Ascopiave (Ascotrade, Ascopiave Energie, Blue Meta e le joint venture Asm Set ed Etra Energia) e la partecipazione in Sinergie Italiane, valutate complessivamente 474,2 milioni di euro, sia quelle del Gruppo Hera (Hera Comm Nord-Est), valutate 159 milioni di euro. La nuova società, il cui capitale sociale è detenuto per il 52% da Gruppo Hera e per il 48% da Ascopiave (che ha acquisito la propria quota a un prezzo di 395,9 milioni di euro, sulla base di un equity value del 100% pari a 824,9 milioni di euro) si occuperà della vendita di energia in Veneto, Friuli-Venezia Giulia e Lombardia, vantando oltre un milione di clienti, dei quali circa 795.000 gas e circa 265.000 elettrici.

Il suo Consiglio di amministrazione è composto da cinque membri, tre indicati da Hera, Stefano Venier (amministratore delegato di Gruppo Hera), Cristian Fabbri (direttore centrale mercato e amministratore delegato di Hera Comm), che assumerà il ruolo di amministratore delegato, e Isabella Malagoli (direttore generale di Hera Comm) e due da Ascopiave, Giovanni Zoppas (Ceo di Thelios), che assumerà il ruolo di presidente, e Nicola Cecconato (presidente e amministratore delegato di Gruppo Ascopiave).

Per quanto riguarda la riorganizzazione delle attività di distribuzione gas, Ascopiave ha acquisito dal Gruppo Hera, per un prezzo di 168 milioni di euro, un perimetro di concessioni che comprendente circa 188.000 utenti in Veneto e Friuli-Venezia Giulia. Utenze confluite nella società di nuova costituzione denominata AP Reti Gas Nord-Est. Grazie a questa operazione, il Gruppo Ascopiave arriva a gestire circa 775.000 utenti e oltre 12.000 km di rete, consolidando la sua posizione nel ranking nazionale.

Come previsto nell’accordo di fine luglio, infine, Ascopiave ha anche acquisito il 3% del capitale di Hera Comm per 54 milioni di euro e il presidente e AD Nicola Cecconato è stato nominato nel Consiglio di amministrazione della società. A sua volta, Hera Comm ha acquisito per 42,5 milioni di euro il 100% del capitale di Amgas Blu, società interamente detenuta da Ascopiave e attiva nella provincia di Foggia con circa 50.000 clienti.

Un’operazione che rappresenta dunque un importante passaggio nell’evoluzione dei portafogli di attività dei due gruppi. Hera, infatti, anticipa il raggiungimento dell’obiettivo fissato nel Piano industriale al 2022, arrivando a circa 3,3 milioni di clienti nelle attività commerciali energy. Ascopiave, d’altro lato, dà corso al proprio piano di riposizionamento strategico, attraverso l’accordo commerciale con un primario attore e il consolidamento della propria posizione nel core business della distribuzione gas.


Leggi anche

Accordo Snam e Politecnico di Bari per idrogeno verde

La collaborazione siglata tra il gestore della rete di trasporto gas e il politecnico pugliese punta a realizzare un innovativo prototipo di rete energetica autonoma, basata sull’utilizzo di idrogeno prodotto da fonti energetiche rinnovabili. Il progetto andrà avanti almeno fino a fine 2022 e prevede anche la redazione di un business case per valutare le condizioni tecnico-economiche per riprodurre il sistema su scala commerciale…

Leggi tutto…

SKID - ARTIKA 230-2S

Intervista a Luca Gazzera, LNG Industrial & Automotive Sales Manager di Vanzetti Engineering, azienda italiana con sede a Cavallerleone (CN) attiva nella progettazione e realizzazione di pompe criogeniche per gas naturale liquefatto e gas industriali…

Leggi tutto…

Snam accordo con Adnoc, Emirati Arabi

La società, in consorzio con cinque grandi fondi di investimento, ha rilevato il 49% di Adnoc Gas Pipelines, che ha in gestione 38 gasdotti. L’operazione del valore di 10,1 miliardi di dollari è una delle più importanti mai avvenute nel settore delle infrastrutture energetiche a livello globale e rappresenta la prima acquisizione di Snam, che vi parteciperà con una spesa di 250 milioni di dollari, fuori dall’Europa…

Leggi tutto…

Nuovo presidente Snam Nicola Bedin

Il neo presidente è stato nominato dall’ultima assemblea dei soci su proposta di Cdp Reti. Laurea in Economia aziendale e docente a contratto di Economia applicata presso l’Università degli Studi di Pavia, Bedin è stato amministratore delegato di importanti realtà nel campo ospedaliero e dell’assistenza sanitaria. Ha anche avuto un’esperienza nel settore gas, come amministratore non esecutivo di Italgas…

Leggi tutto…

RS Ravetti Service Dn 350 rete gas Gruppo Hera

Ancora una volta RS Ravetti Service supporta con le sue attrezzature e la sua esperienza in campo le utility e le imprese di tutta Italia in interventi su tubazioni gas Dn 350 a media pressione…

Leggi tutto…