Herambiente acquisisce Pistoia Ambiente

Continua la crescita di Gruppo Hera nel settore ambiente. Herambiente, la società attiva nel trattamento rifiuti, ha acquisito il 100% del capitale azionario di Pistoia Ambiente, che gestisce la discarica di Serravalle Pistoiese (Pistoia) e l’impianto annesso di trattamento rifiuti liquidi.

L’operazione segue le acquisizioni già concluse negli anni scorsi, tra le quali quelle delle toscane Waste Recycling e Teseco, delle trevigiane Geo Nova e Aliplast. Rappresenta un ulteriore passo nel percorso di crescita dell’azienda nel settore del trattamento dei rifiuti industriali e dei servizi ambientali alle imprese.

In particolare, Herambiente consolida la propria dotazione impiantistica per le aziende, con oltre 15 siti polifunzionali dedicati al trattamento dei rifiuti industriali. La discarica di Serravalle e l’impianto di trattamento liquidi gestiranno soprattutto rifiuti di matrice industriale, garantendo nuove opportunità commerciali e sinergie tecniche con gli altri impianti e servizi gestiti dal Gruppo, facendo di Herambiente un operatore di riferimento anche sul territorio toscano.

Con l’operazione il Gruppo porta avanti il piano di ampliamento del proprio parco impiantistico, che di recente si era arricchito del nuovo impianto per il trattamento di rifiuti speciali non pericolosi, inaugurato a Cordenons (Pordenone). Unite all’entrata a regime del nuovo impianto per la produzione di biometano a Sant’Agata Bolognese (Bologna), per la cui realizzazione sono stati investiti 37 milioni di euro, queste operazioni rappresentano una risposta concreta alla carenza impiantistica complessiva del Paese.


Leggi anche

Dal 5 all’8 novembre Italian Exhibition Group organizza alla fiera di Rimini le nuove edizioni di Ecomondo e Key Energy, saloni internazionali dedicati alla circular economy e all’efficienza energetica. Sono attesi mille e trecento espositori da 30 Paesi, visitatori da 150 Paesi. In programma 150 seminari con mille relatori. Protagonisti anche i soggetti istituzionali più autorevoli, pubblici e privati, che accompagnano IEG nell’organizzazione dei contenuti strategici della manifestazione durante l’arco dell’anno. In contemporanea anche triennale Sal.Ve, Salone del Veicolo Ecologico….

Leggi tutto…

Investimenti in crescita del 10% nel nuovo piano industriale. Iren destinerà i due terzi ai servizi regolati, in particolare l’idrico, per potenziare, ammodernare e digitalizzare le infrastrutture. La parte restante pari a 1,3 miliardi di euro sarà riservata alla crescita dimensionale del Gruppo: nel settore ambientale, con lo sviluppo di impianti di selezione e trattamento; nel teleriscaldamento, con l’estensione delle reti; nel gas …

Leggi tutto…

La sperimentazione di Gruppo CAP per ridurre i consumi di acqua potabile parte dalla pulizia delle strade. Primo Comune interessato è Assago: 7.720 litri di acqua potabile risparmiati in poco più di sei mesi utilizzando acqua depurata presso lo stabilimento di Assago dove le acque reflue vengono appositamente trattate e depurate. E con la nuova tariffa si promuove l’incentivazione a tutto l’hinterland milanese…

Leggi tutto…

La multiutility ha siglato un contratto preliminare con Entsorga Fin per acquisire la sua controllata che gestisce un impianto di compostaggio e di digestione aerobica a Santhià, in provincia di Vercelli. Il sito può trattare 26.000 tonnellate annue di forsu, ma è già autorizzato a incrementare la sua capacità fino a 50.000 tonnellate, producendo 2,6 milioni di mc di biometano all’anno…

Leggi tutto…

Stefano Donnarumma, AD della multiutility capitolina, e Federico Testa, presidente dell’Agenzia nazionale per le nuove tecnologie, hanno siglato il protocollo d’intesa che dà il via alla collaborazione tra le due realtà. Obiettivo della partnership lo sviluppo di progetti sostenibili nel settore idrico e nei servizi ambientali, per i quali Enea fornirà know how e soluzioni innovative che Acea metterà in campo …

Leggi tutto…