Il Comune di Fidenza mette in vendita la rete gas


L’atto di cessione era stato firmato alla fine dello scorso giungo. Ora è stato compiuto il passaggio successivo: la pubblicazione del bando di gara con la quale sarà individuato il partner industriale che acquisirà la proprietà di Rete Gas Fidenza, la società controllata dal Comune di Fidenza che si occupa della distribuzione del gas nella cittadina in provincia di Parma.
Arriva dunque a compimento il percorso della cessione della rete gas, percorso avviato nel 2012, a seguito delle disposizioni di legge che hanno imposto ai Comuni di vendere la rete in quanto non più un servizio pubblico essenziale. In vista di questo obiettivo, e per valorizzare un bene pubblico, nel 2016 il Comune dette vita a Rete Gas Fidenza, società alla quale fu conferita la proprietà della rete e la concessione del servizio di distribuzione, che ora viene messa sul mercato.
Società che arriva sul mercato in perfetta salute, con un bilancio 2017 chiuso con un utile di circa 110.000 euro, frutto di un percorso virtuoso che ha ottenuto anche l’approvazione della Corte dei conti, la magistratura contabile che ne ha apprezzato gli obiettivi.
Il bando, pubblicato nella sezione “Amministrazione trasparente” del sito del Comune, fissa in 10,5 milioni di euro la base d’asta e come termine ultimo per la presentazione dell’offerta le ore 12 del prossimo 24 ottobre. Una gara che si attende combattuta, considerando che in una precedente ricognizione ben tre soggetti avevano presentato una manifestazione d’interesse.
Se la gara andrà a buon fine, intenzione del Comune di Fidenza è investire parte dei proventi, un milione di euro, entro il 2020 per rafforzare il capitale di San Donnino Multiservizi, la società che organizza e gestisce i servizi pubblici nel territorio cittadino.


Leggi anche

Il consorzio composto con la spagnola Enagás e la belga Fluxy e capitanato dalla società italiana ha completato l’acquisizione del 66% di Desfa, l’operatore greco delle infrastrutture del gas naturale, proprietario di 1.500 km di rete in alta pressione e di un terminale di rigassificazione. Il costo dell’operazione è di 535 milioni di euro…

Leggi tutto…

Prosegue l’espansione per linee esterne della società, principale operatore della distribuzione gas, che ha sottoscritto un accordo vincolante per l’acquisto dal consorzio Conscoop di partecipazioni e rami di azienda. L’operazione, del valore di 68,6 milioni di euro, comprende 19 concessioni per la distribuzione gas in altrettanti comuni di Lazio, Campania, Basilicata, Calabria e Sardegna…

Leggi tutto…

Approvato dal consiglio di amministrazione il Piano industriale al 2023 della multiutility del Nord della Lombardia. Gli investimenti, pari a 568 milioni, saranno concentrati nella business unit Reti, per puntare soprattutto alle prossime gare sulla distribuzione del gas. Il documento prevede ricavi intorno al mezzo miliardo alla fine del periodo …

Leggi tutto…

Annunciata a giugno, l’operazione riguarda l’acquisizione da Cpl Concordia del 60% European Gas Network, alla quale fanno capo indirettamente 37 concessioni in Sicilia, Calabria e Campania, e del 100% di Fontenergia, concessionaria della distribuzione nel Bacino 22 della regione Sardegna, e di Naturgas, attiva a San Giuseppe Vesuviano (Napoli)…

Leggi tutto…

La società del gruppo Gas Plus, quarto produttore nazionale di gas, si è aggiudicata la gara bandita dal Comune per la vendita di Rete Gas Fidenza, la municipalizzata che si occupa della distribuzione gas nella cittadina e proprietaria della rete. Gp Infrastrutture ha vinto il bando con un’offerta di 14 milioni di euro, accompagnata da un programma di espansione dell’infrastruttura …

Leggi tutto…