Il grande piano di Acque Bresciane per le reti di Rovato

Due anni di lavoro e quasi 7 milioni di investimenti. Sono i numeri del piano di interventi elaborato da Acque Bresciane, la società che gestisce il ciclo idrico nella provincia di Brescia, per il comune di Rovato. Piano finalizzato all’estensione della rete fognarie a tutte le frazioni della cittadina, considerata anche la capitale della Franciacorta, e al rinnovo della rete di distribuzione idrica nel centro storico.

Al centro dell’intervento, in particolare, le frazioni che sorgono a Sud della linea ferroviaria Milano-Venezia: Duomo, Sant’Andrea, Lodetto, Sant’Anna, San Giorgio e San Giuseppe. In pratica tutti piccoli borghi disseminati nella Pianura padana, che però contano circa 7000 residenti, ossia quasi un terzo della popolazione del comune di Rovato.

Le opere del progetto comprendono la realizzazione di un collettore di collegamento delle frazioni in direzioni Est-Ovest, con una stazione di sollevamento e di rilancio in località Sant’Anna, e il completamento del collettore principale in direzione Nord-Sud. Acque Bresciane ha inoltre previsto la realizzazione di alcune tratte di rete fognaria nelle frazioni di San Giuseppe, Sant’Andrea, Sant’Anna, San Giorgio, Duomo e Laudetto e di altre stazioni minori di sollevamento e rilancio. Opere, della durata complessiva di 24 mesi, che saranno avviate a partire dal prossimo anno.


Leggi anche

VEGA ha ampliato il portafoglio di sensori radar con una nuova serie di strumenti. I sensori basati sulla tecnologia a 80 GHz sono idonei all’impiego in applicazioni in cui il prezzo è un fattore determinante per la scelta della strumentazione, come ad es. nel settore del trattamento delle acque e delle acque reflue. Grazie alla focalizzazione precisa del segnale, forniscono valori di misura affidabili indipendentemente dagli influssi esterni….

Leggi tutto…

Il primo di una serie di incontri digitali su temi caldi del settore dei sottoservizi.

 
Gestione da remoto e automazione sono temi dibattuti da lungo tempo e ogni realtà li ha affrontati e applicati fino ad oggi con diversi livelli di impegno e di interesse. Ma la situazione attuale richiede, giocoforza, un’attenzione maggiore verso il futuro imponendo un passo accelerato di evoluzione.

Leggi tutto…

Fognatura Mazara del Vallo

61 chilometri di condotte da posare e 9 stazioni di sollevamento da realizzare: sono i numeri dell’intervento che consentirà di dotare di un sistema di raccolta dei reflui i quartieri di Trasmazaro e a Tonnarella. Una mega opera, del valore di 13,1 milioni di euro, gestita dal Commissario straordinario unico per la depurazione, parte del piano di lavori che consentirà di far uscire la cittadina in provincia di Trapani dall’infrazione comunitaria…

Leggi tutto…

fognatura Villagrazia

Cominciati i lavori per la rete fognaria a servizio delle vie del quartiere palermitano che ancora ne erano prive. Il progetto, del valore di 800.000 euro, insieme alla posa della fognatura nera, comprende anche la costruzione di un collettore delle acque bianche. Si tratta del sesto intervento avviato in città dal Commissario straordinario unico per la depurazione e contribuirà a superare un procedimento di infrazione europea…

Leggi tutto…

CAP operaio

Presentato il bilancio consolidato 2019 da Gruppo CAP. Il gestore del servizio idrico integrato della Città metropolitana di Milano registra un anno molto positivo che gli consente di scendere in campo per fronteggiare la crisi economica supportando territorio e stakeholder…

Leggi tutto…