Il progetto di Trapani per efficientare l’illuminazione pubblica

Rinnovare la rete di illuminazione cittadina per renderla più efficiente e risparmiare energia. A questo obiettivo punta il progetto presentato dal Comune di Trapani all’assessorato all’Energia di Regione Sicilia.
Un progetto di efficientamento per un valore complessivo di 5 milioni di euro che sarebbe in gran parte finanziato con fondi europei del Po Fesr 2014-2020. Più nello specifico, con 3,8 milioni di fondi europei, mentre la quota restante, 1,2 milioni resterebbe in capo all’amministrazione cittadina.
L’intervento consiste, in particolare, nell´adeguamento di parte degli impianti della pubblica illuminazione esistenti nel territorio comunale, nello specifico quelli delle lanterne artistiche del centro storico. I lavori previsti consistono nella dismissione di oltre 5000 corpi illuminanti del tipo Sap (ai vapori di sodio ad alta pressione), ioduri metallici e vapori di mercurio, la successiva collocazione di nuovi corpi illuminanti e il relamping delle lanterne artistiche con tecnologia Led. Verranno anche sostituiti 135 quadri elettrici.
Nel complesso il nuovo progetto, che prevede anche la realizzazione di 2 colonnine per la ricarica dei veicoli elettrici, aggiungendosi a quello presentato nei mesi scorsi permetterà, se approvato, permetterà la sostituzione di circa 10.000 corpi illuminanti, oltre la metà di quelli presenti in città, e l’ammoderneremo dell’intera rete di pubblica illuminazione.


Leggi anche

Attraverso la controllata A2A Energy Solutions, la multiutility si è assicurata la gestione per 3 anni dell’infrastruttura che conta 384 punti di ricarica nel territorio cittadino. L’accordo prevede il rinnovo della rete con soluzioni di ultima generazione, l’alimentazione di tutte le colonnine con energia generata da fonti rinnovabili e l’introduzione di nuovi servizi smart …

Leggi tutto…

Oltre 27 milioni di euro per i lavori, durati 5 anni, di ammodernamento dell’intera infrastruttura di distribuzione elettrica a servizio della città e dei comuni della sua provincia. Realizzate tre nuove cabine primarie, 250 km di linee di ultima generazione, per un’opera ad altissimo livello di automazione che garantirà affidabilità e flessibilità al sistema elettrico di un’area a forte vocazione industriale …

Leggi tutto…

È quanto previsto dal provvedimento appena approvato dal Consiglio regionale. Le risorse andranno a sostenere i progetti dei Comuni per rendere più efficiente, sotto il profilo economico e ambientale l’illuminazione, migliorare la qualità del servizio e implementare servizi evoluti in ottica smart city. I finanziamenti, a fondo perduto, copriranno fino all’80% del costo degli interventi …

Leggi tutto…

Mettendo a frutto le competenze di Aliplast, società di Herambiente specializzata nel trattamento e riciclo della plastica, e la collaborazione con Idrotherm 2000, il Gruppo ha sviluppato delle tubazioni strutturate in Pe con un contenuto del 70% di materiale riciclato. Un chilometro di nuove condotte è stato già posato nei lavori sulla rete elettrica a Imola e Modena e a gennaio altri 2 km saranno posati nel cantiere sulla rete fognaria nel territorio di Rimini…

Leggi tutto…

Obiettivo del bando è lo sviluppo di reti intelligenti integrate con soluzioni Ict che aiutino a migliorare l’efficienza delle infrastrutture elettriche di distribuzione presenti sul territorio lucano. Aperta ai titolari delle reti di distribuzione, la gara prevede un finanziamento non inferiore a 1 milione per progetto. Il termine ultimo per presentare la candidatura è il 15 settembre…

Leggi tutto…