Il telecontrollo al centro dell’azienda come elemento di connettività e di conoscenza: i benefici di questo contesto conoscitivo amplificato e l’evoluzione del “virtualmente” dentro gli impianti


La struttura del telecontrollo ha sempre rappresentato nelle aziende dei servizi a rete uno dei settori più avanzati tecnologicamente, ed ora di fronte a questa svolta epocale di network di macchine e device in un numero sempre più crescente che dialoga fra loro non si può perdere… Continua…


Leggi anche

Con la firma del contratto di servizio giunge a conclusione definitiva l’iter per la prima gara per la concessione del servizio fatta con il metodo degli Atem. Servizio che interessa 49 comuni della prima e seconda cintura del capoluogo piemontese per 12 anni, che Italgas si era aggiudicato lo scorso aprile con un’offerta di 200 milioni e un programma di investimenti che prevede, tra l’altro, il rinnovo di 180 km di rete e la posa di altri 150 km di nuove condotte…

Leggi tutto…

Svelato il mistero a Schiltach, in Germania, nella casa madre di Vega a proposito dell’eccezionale novità che l’azienda tedesca presenta al mercato delle utilities e non solo. Un nuovo sensore diremmo noi “senza fili”. Si chiama AuRa ed è l’autarkic radar che vive di vita propria….

Leggi tutto…

Il gestore della rete di trasporto gas ha siglato un’intesa con Accenture per studiare le possibilità di utilizzo delle tecnologie di Internet of Things e altre soluzioni avanzate, quali machine learning, intelligenza artificiale, advanced analytics, Edge e Fog computing per il monitoraggio e la manutenzione delle infrastrutture e renderle più intelligenti e sostenibili …

Leggi tutto…

Martedì 10 dicembre si è svolto a Roma il primo Presidents’ Meeting di MEDREG, l’incontro dei presidenti delle Autorità di regolazione dell’energia del Mediterraneo, per confrontarsi su energie rinnovabili e gas, in ottica di cooperazione internazionale…

Leggi tutto…

Il gestore idrico della Basilicata ha approvato il progetto di ammodernamento dei due impianti a servizio del comune del potentino, ora sotto infrazione comunitaria. Gli interventi, del valore di un milione di euro, permetteranno di dotare i depuratori anche di sistema di telecontrollo e telegestione, garantendo una maggior efficienza nel trattamento dei reflui e una riduzione dei costi di esercizio e gestione…

Leggi tutto…