Il telecontrollo come supporto alle decisioni e all’applicazione di strategie gestionali nel Servizio Idrico Integrato

Ciro Bianchi
Responsabile Telecontrollo ed Energy Management, GORI Spa
Massimiliano Tesorio
Italian Alliance & Infrastructures Sales Manager, Wonderware Italia

 

Uno degli obiettivi di sviluppo, inseriti nell’Agenda 2030 sottoscritta dai 193 paesi membri dell’ONU, è rappresentato dal miglioramento della Gestione del Ciclo dell’Acqua attraverso pratiche sostenibili ed efficienti. In quest’ottica, il sistema di telecontrollo, rappresenta un mezzo fondamentale verso la digitalizzazione di infrastrutture e reti, funzionale ad una gestione ottimale e virtuosa del Servizio Idrico Integrato.

Una gestione digitalizzata, applicata utilizzando le più moderne tecnologie in campo strumentale e IoT, unitamente alle funzionalità offerte da un sistema integrato di telecontrollo e delle reti ed ai dati di processo acquisiti, rappresenta un concreto supporto decisionale e uno strumento fondamentale per l’applicazione di criteri di gestione improntati all’efficienza energetica e alla salvaguardia della risorsa acqua in un percorso costante e continuo di miglioramento del servizio reso ai cittadini.

L’intervento si propone di illustrare, presentando alcuni esempi applicativi, il grado di automazione raggiunto grazie all’impiego del sistema di telecontrollo, nella conduzione degli asset GORI ed i livelli di innovazione tecnologica, efficienza ed efficacia apportati in generale nella gestione del Servizio Idrico Integrato.

 


 

 


Leggi anche

L’emergenza idrica ha evidenziato nuovamente l’importanza della digitalizzazione della gestione idrica, un impegno che i gestori più virtuosi hanno preso non solo nei confronti dell’ambiente, ma anche per una governance più sostenibile. Il Gruppo Pietro Fiorentini con le sue soluzioni hardware e software sinergicamente integrate guida le aziende nel processo di digitalizzazione, permettendo così di massimizzare performance ed efficienza a completo beneficio della collettività….

Leggi tutto…

L’algoritmo di machine learning Fracta ha fornito un metodo standardizzato per la definizione del piano di sostituzione della rete idrica della città di Topeka, Kansas. Topeka ha una rete di 1430 Km con tasso di fallanza quattro volte superiore alla media. L’Asset Management Fracta ha permesso di ridurre il rischio connesso alle perdite ottimizzando i costi di gestione….

Leggi tutto…

Il gestore del servizio idrico integrato della Città metropolitana di Milano ha vinto il premio BIM&Digital Awards 2022 nella categoria PA e Digitalizzazione con il maxiprogetto “Sistema acquedottistico nord Milano: centrale e dorsale di Cornaredo”, tecnologicamente innovativo per la gestione e valorizzazione di una preziosa risorsa come l’acqua…

Leggi tutto…

Torna Ecomondo, l’appuntamento “faro” per la transizione ecologica. Tra i padiglioni del quartiere fieristico di Rimini di Italian Exhibition Group, dall’8 all’11 novembre prossimi, saranno mostrate le migliori soluzioni tecnologiche “green”….

Leggi tutto…

È stato approvato il progetto esecutivo per la posa di 3,5 chilometri di nuove condotte di distribuzione in tre frazioni del comune in provincia di Sassari. Le opere, del valore di 1,2 milioni, puntano ad efficientare l’infrastruttura idrica e saranno a breve messe in gara. Gli interventi rientrano nel progetto Reti intelligenti per l’abbattimento delle perdite, che il gestore idrico sta portando avanti a partire dai territori che presentano i più alti valori di dispersione …

Leggi tutto…