Impianto di trattamento delle acque reflue di Servola, Trieste: eccellenza tecnologica verso il 2020

 


 
   

Massimo Vienna – GRUPPO HERA
Stefano Carrea – FIP Formatura Iniezione Polimeri S.p.A.

Il depuratore di Servola è un impianto ad alta tecnologia innovativa, volto ad assicurare una depurazione ancor più efficace ai reflui della città di Trieste e che ha consentito alla regione Friuli- Venezia Giulia di allinearsi alle prescrizioni tecniche cogenti della Comunità Europea.

L’impianto integra il trattamento biologico, finora assicurato unicamente da una condotta sottomarina, con tecnologie depurative all’avanguardia che assicurano, in particolare, un abbattimento ottimale dei nutrimenti dei reflui (Azoto e Fosforo).

L’utilizzo, in diverse sezioni dell’impianto, dei giunti Straub dal DN 80 al DN1500, ha consentito un’installazione particolarmente veloce, agevole e tecnicamente affidabile, e garantirà una rapida ed efficace manutenzione negli anni a venire.

 

Scopri il programma ed iscriviti cliccando qui

 


Leggi anche

Aperto il cantiere di via Ponte Pignolo dove verrà realizzato un nuovo collettore in vetroresina del diametro di 1,4 m. La condotta sarà installata con la tecnica trenchless all’interno di un controtubo in acciaio, attualmente in fase di posa, del diametro di 1,5 m. I lavori fanno parte del piano strategico per la messa in sicurezza idraulica della Veronetta, storico quartiere da sempre soggetto ad allagamenti …

Leggi tutto…

Un investimento da 500.000 euro per il nuovo impianto a servizio del comune in provincia di Frosinone, finora del tutto privo di sistema di trattamento dei reflui. Il depuratore ha una capacità di trattamento di 1500 abitanti equivalenti. I lavori avevano preso il via lo scorso novembre per concludersi a fine giugno…

Leggi tutto…

L’opera permetterà di convogliare i reflui provenienti dai comuni di Morrovalle, Montecosaro e parte di Civitanova Marche, in provincia di Macerata, al depuratore di Civitanova, eliminando gli scarichi diretti nel fiume Chienti. L’opera ha richiesto la posa di quasi 4 chilometri di nuove condotte in PVC, in sostituzione di quelle ammalorate, e il recupero di circa 500 m di vecchie condotte per una spesa di 2 milioni di euro…

Leggi tutto…

Con la realizzazione del terzo lotto dei lavori nell’area di Osmannoro, e l’eliminazione degli scarichi diretti nell’omonimo Fosso, tutti i reflui del comune fiorentino sono ora collettati al depuratore di San Colombano. L’ultimo intervento, appena concluso, è stato realizzato con un investimento di 3 milioni di euro e ha visto la posa di 6 chilometri di nuove condotte …

Leggi tutto…

Entrate nell’ultima fase le opere per la sistemazione idraulica della rete fognaria dell’area nord della città. Progettati dal Comune e dal Consorzio 4 Basso Valdarno, i lavori, per una spesa di 2,4 milioni di euro, hanno come obiettivo di facilitare il deflusso del sistema fognario dei quartieri di Porta a Lucca e Gagno, evitando il ripetersi degli allagamenti in casi di piogge intense. Il secondo lotto, ora al via, prevede la posa di un nuovo collettore fognario di raccolta delle acque meteoriche …

Leggi tutto…