Integrazione di dati meteorologici nei processi delle Utility come strumento di supporto alle decisioni: nuove opportunità e applicazioni operative

 


Sandro Boarini – HERAtech
Massimo Crespi – Radarmeteo

 

La meteorologia e la climatologia hanno assunto un ruolo sempre più significativo nella vita economica e sociale. 
Quando esse vanno ad incidere in ambiti gestionali, decisionali e contrattuali (assumendo per questi ultimi anche un carattere probatorio) devono essere portatrici di una informazione chiara, precisa e scientificamente fondata.

Per chi opera sul territorio avvalendosi di applicazioni digitali (ad es. nella smart city), il dato riveste un ruolo fondamentale:

  • sia nella lettura dei singoli eventi e nella comunicazione istituzionale e pubblica che ne consegue
  • sia nella costruzione delle serie storiche (rianalisi o analisi retrospettiva) che stanno alla base di questa lettura sempre più discretizzata del territorio
In questi ambiti, le Utility si trovano in prima linea.

Queste responsabilità richiedono basi di dati adeguate, ossia rappresentative, e quindi originate da dataset che siano originati da reti:

  • ufficiali
  • certificate
  • a norma WMO

Radarmeteo opera su questa nuova frontiera.

La mancanza di un servizio meteorologico nazionale ha reso prima di tutto necessario realizzare il database nazionale unitario di tutte le circa 5.000 stazioni presenti sul territorio nazionale. Su questo sono state implementate le griglie che forniscono i parametri meteorologici per ogni km2 di territorio, a prescindere dalla presenza di una stazione meteorologica sul punto di interesse.

Questo database è inoltre integrato con i dati della rete nazionale di radar meteorologici, con la rete nazionale di rilevazione fulmini, con i DTM.

L’informazione che ne deriva, gestita secondo Linee Guida dell’Agenda per l’Italia digitale della Presidenza del Consiglio dei Ministri, è patrimonio comune e porta valore al lavoro delle Aziende, della Comunità scientifica e dei Cittadini, sempre più coinvolti dall’impatto dei cambiamenti climatici.

 

_____________________________________________________________________________________________________

La collaborazione con Radarmeteo

Il Gruppo Hera, proprio in base ai razionali sopra evidenziati, si è dotato avvalendosi della collaborazione di Radarmeteo, di un servizio meteorologico professionale specifico e particolarmente focalizzato sui fenomeni severi.

Questi strumenti sono diventati sempre più strategici per indirizzare al meglio le decisioni tecnico gestionali delle reti urbane in particolare del sistema fognario. Ciò perchè esse siano connotate da affidabilità, continuità, accuratezza e tempestività.
Tutto questo dalla fase previsionale, alla gestione dell’evento in tempo reale, alla ricerca e fornitura dei dati storici.

Intelligenza artificiale a servizio della sperimentazione

Proprio l’utilizzo dei dati storici e l’integrazione in un sistema SCADA dei dati in real time e previsionali sono stati utilizzati per essere “innestati” in un innovativo Sistema Esperto a supporto delle decisioni (Decision Support System).

Trattasi di una sperimentazione attuata che sfrutta logiche delle più moderna “intelligenza artificiale”.
L’interoperabilità e la complementarità degli algoritmi di I.A. sopra menzionati e l’applicazione di automazioni coordinate con l’ausilio della sensoristica di campo sono stati gli “ingredienti” del sistema.

Si vuole rappresentare questo caso come esempio di strumento in grado di fornire maggiori informazioni per organizzare preventivamente tutte le scelte gestionali per presidiare quel delicato equilibrio tra capacità di invaso, durata/intensità di pioggia, deflussi e manovre operative da intraprendere.

 

 


Leggi anche

La soluzione software di COPA-DATA che dall’energy guarda alle smart cities. Scopri tutto sull’ultimo webinar pensato per rispondere alle sfide del mercato con nuovi strumenti. …

Leggi tutto…

Una delle più grandi sfide di oggi per i gestori di reti idriche e gas è quella di saper gestire in maniera ottimale i propri asset. Ma vista la miriade di infrastrutture, com’è possibile gestirle senza aver prima una visione d’insieme? Esistono strumenti in grado di integrare le varie necessità e restituire al gestore un quadro completo?…

Leggi tutto…

COPA-DATA Italia presenta le funzionalità software studiate per l’automazione, il controllo e la supervisione di impianti per la produzione e la distribuzione dell’energia, oltre all’integrazione con le smart grid. In questo webinar, relatori altamente specializzati racconteranno perché zenon è il software ideale per la vostra sala di controllo e per gestire le infrastrutture delle smart city del futuro….

Leggi tutto…

È possibile avere una conoscenza continuativa e accurata sullo stato del progetto o del cantiere, sullo stato di salute delle infrastrutture, ma anche sulle caratteristiche e le dinamiche territorio in cui esse sono inserite? Oggi aziende e professionisti possono disporre di un nuovo patrimonio informativo, che consente di incrementare il bagaglio conoscitivo, riducendo tempi e costi, o i fattori di rischio….

Leggi tutto…

Vorresti usare un’immagine satellitare su un’area di tuo interesse. Ma come scegliere quella giusta e acquistarla al prezzo giusto senza impazzire tra cataloghi, specifiche tecniche e listini? Oggi c’è un nuovo modo semplice e flessibile per acquistare le immagini satellitari più adatte per te, in tempi rapidi, e con il supporto costante di un esperto: Si chiama ImageryPack….

Leggi tutto…