Italgas a caccia di startup a supporto del processo di digitalizzazione

Italgas è alla ricerca di nuove soluzioni tecnologiche che ne agevolino la trasformazione digitale. Facendo particolare attenzione ad altri due temi centrali per l’azienda: l’efficienza e la sostenibilità. Per farlo, insieme a I3P, Incubatore di Imprese Innovative del Politecnico di Torino, ha lanciato Ideas 4 Italgas, una call for startup.

La ricerca si concentrerà in particolare su:
  • monitoraggio, gestione e controllo dell’infrastruttura di rete
  • sicurezza degli operatori sul campo
  • efficientamento energetico in ambito industriale e residenziale
  • gestione della flotta auto
  • mobilità del personale
  • sviluppo dei processi di filtraggio
  • trasporto e stoccaggio dei vettori energetici tradizionali
  • esplorazione di quelli “emergenti” (tra i quali idrogeno e gas blending).
Chi potrà partecipare

Alla call possono partecipare gratuitamente:

  1. sia startup innovative già costituite e iscritte nella sezione speciale del registro imprese con metriche (fatturato, clienti) e team formati e dedicati
  2. sia piccole e medie imprese innovative, iscritte all’apposita sezione speciale del registro imprese con asset risorse e team dedicati al progetto presentato (stadi di maturità: “ready to market”, “prototipo validato”, “prototipo”, “idea”)
Come candidarsi

La raccolta delle candidature è aperta sul sito di Italgas fino al prossimo 7 dicembre, per partecipare sarà necessario seguire questo iter

  • tutti i partecipanti potranno entrare in contatto con Italgas e le sue controllate
  • i candidati saranno valutati da un comitato di esperti che selezionerà i progetti finalisti entro il prossimo 21 dicembre
  • i vincitori saranno resi noti durante l’evento finale che si svolgerà entro fine gennaio del prossimo anno

L’iniziativa rientra nel percorso di trasformazione digitale avviato da Italgas tre anni fa e che ha coinvolto infrastrutture, processi e persone. Un percorso che ha nella Digital Factory Italgas, inaugurata nel 2018, il motore e il cuore di questo grande cambiamento.

In questa struttura, stanze fisiche e virtuali lavorano in modalità agile e time-boxed dando vita a tecnologie proprietarie all’avanguardia che hanno permesso all’azienda di migliorare ulteriormente l’operatività quotidiana e la qualità del servizio.

 

Se vuoi rimanere aggiornato sulle iniziative, attività e news di settore, iscriviti ora alla newsletter di Servizi a Rete

 


Leggi anche

protezione

Quanto è importante la protezione meccanica delle tubazioni? Soprattutto in condizioni estreme, come quelle che si verificano durante gli attraversamenti trenchless, diventa una priorità inderogabile garantire alla tubazione una protezione che ne preservi la sua integrità nel tempo. In questo tipo di posa, infatti, le condotte sono suscettibili a graffi e abrasioni che possono comprometterne la protezione anticorrosiva. È anche necessario che la protezione meccanica aderisca perfettamente così da evitare che gli sforzi subiti possano staccarla dal tubo….

Leggi tutto…

Presentato il nuovo piano 2020-2026 che prevede una crescita degli investimenti di ben 1,1 miliardi rispetto al documento precedente. 2 miliardi saranno destinati alle gare gas e oltre 3 miliardi all’ammodernamento delle infrastrutture. Altri punti strategici saranno l’innovazione e la digitalizzazione delle reti, con 1,1 miliardi dedicati, e la crescita in settori quali l’efficienza energetica e il servizio idrico….

Leggi tutto…

Raggiunta l’intesa con l’amministrazione del Comune per portare la rete del metano nelle aree della cittadina in provincia di Arezzo che ancora ne sono prive. Le opere, sostenute da un investimento di circa 5,3 milioni di euro, prenderanno il via il prossimo anno e si svilupperanno in un arco temporale di cinque anni. La prima ad essere metanizzata sarà la frazione di Pietraia….

Leggi tutto…

Risultati molto positivi emergono dal bilancio relativo al 2019 appena approvato dal consiglio di amministrazione della società che gestisce la distribuzione gas nella città siciliana. Gli utili salgono a 2,5 milioni di euro, in crescita del 32% rispetto al 2018, mentre il fatturato supera i 9 milioni di euro. In su anche gli investimenti, pari a oltre 9 milioni negli ultimi tre anni….

Leggi tutto…

Sarà completato nel 2022 l’impianto di biodigestione che consentirà ad Alia Servizi Ambientali, che gestisce i servizi di igiene ambientale nell’ATO Toscana Centro, di produrre biometano dalla frazione organica dei rifiuti. L’impianto, che sarà il più grande d’Italia con questa tecnologia, sarà realizzato con un investimento di 30 milioni e permetterà di ottenere 11 milioni di metri cubi di gas green all’anno, attraverso il trattamento di 160.000 tonnellate di rifiuti organici….

Leggi tutto…