Italgas conclude la metanizzazione di Bova e Bova Marina

Dall’inizio di quest’anno, anche i cittadini dei comuni di Bova e Bova Marina, in provincia di Reggio Calabria, possono beneficiare dei vantaggi del gas naturale.

Italgas ha infatti completato la realizzazione e messo in esercizio le reti di distribuzione del metano a servizio di questi territori. Un’opera attesa da tempo e ora diventata realtà grazie all’accordo e alla collaborazione tra il colosso nazionale della distribuzione gas e le amministrazioni dei due comuni. Un intervento che permette a circa 1.200 famiglie residenti di essere stabilmente approvvigionate da una fonte energetica sicura, economica e sostenibile come il metano.


L’infrastruttura

La realizzazione dell’infrastruttura ha visto la posa di oltre 18 chilometri di condotte. A queste si aggiungono circa 3,5 chilometri di allacciamenti interrati per il collegamento alla rete cittadina delle utenze. Utenze distribuite per oltre il 90% nel territorio di Bova Marina e per la parte restante in quello di Bova. Tutte le utenze sono state dotate di misuratori intelligenti di ultima generazione, in grado di consentire, tra le varie funzioni, la lettura in tempo reale dei consumi.


Avanza la metanizzazione della provincia di Reggio Calabria

Con l’intervento di metanizzazione di Bova e Bova Marina, Italgas prosegue nel suo impegno a fianco delle comunità e dei territori per incrementare ulteriormente la qualità del servizio e rendere sempre più sicure, estese e flessibili le reti in gestione. La metanizzazione dei due nuovi territori si aggiunge alle opere analoghe che la società ha realizzato negli scorsi mesi in altri comuni della città metropolitana di Reggio Calabria. Nello specifico si tratta di Cardeto, delle frazioni San Lorenzo Marina e Chorio del comune di San Lorenzo e di Bagaladi. Opere con le quali l’azienda porta avanti lo sviluppo dell’infrastruttura gas nella regione.

 


Leggi anche

Ufficiale lo sbarco del gruppo italiano in Grecia. Italgas ha acquisito il 100% del capitale azionario della società, che controlla i tre principali operatori della distribuzione gas nel Paese, da Hellenic Republic Asset Development Fund e Hellenic Petroleum. Ora l’obiettivo è ammodernare l’infrastruttura per farne, insieme a quella italiana, una protagonista della transizione energetica…

Leggi tutto…

Il Gruppo ha acquisito le concessioni di altri 12 comuni dell’isola, grazie a un accordo con Gruppo Fiamma 2000 per rilevare 430 chilometri di reti a GPL gestite da Sarda Reti Gas. Le infrastrutture saranno convertite nei prossimi anni a gas naturale e servono in totale 12.000 utenze. L’operazione da 31,7 milioni porta in dote anche la distribuzione a Olbia che si aggiunge alle altre grandi città dell’isola gestite da Medea …

Leggi tutto…

Sviluppato con un investimento di 10 milioni di euro e installato presso il depuratore di Bologna Corticella, l’impianto permette di convertire energia elettrica rinnovabile e acque reflue in idrogeno verde e, poi, quest’ultimo in biometano da immettere in rete. L’entrata in esercizio è prevista entro il prossimo anno e una volta a regime permetterà di coprire i consumi di 1200 famiglie, evitando l’emissione in atmosfera di circa 50 Nm3/h di CO2….

Leggi tutto…

La società del Gruppo Italgas, partecipata dal fondo Marguerite II, ha stipulato un accordo con Energetica per acquisire il 49% del capitale azionario dell’azienda attiva nel trasporto gas. Medea conferirà a Energie Rete Gas le sue infrastrutture di trasporto gas in Sardegna, valutate 53 milioni di euro. Così potrà razionalizzare i suoi asset sull’isola, separando anche sotto il profilo societario le attività di distribuzione da quelle di trasporto…

Leggi tutto…

Il finanziamento di Cassa Depositi e Prestiti permetterà alla società attiva nella distribuzione e vendita di gas naturale ed elettricità di proseguire il suo percorso di espansione. Le risorse verranno utilizzate per acquisire aziende specializzate nelle attività di impiantistica avanzata, nell’efficientamento energetico e nella produzione di biometano, con benefici anche sul piano occupazionale…

Leggi tutto…