Italgas estende la rete del quartiere Farina a Crotone

Prosegue l’attività di metanizzazione a Crotone da parte di Italgas, principale operatore italiano della distribuzione gas. L’azienda e l’amministrazione comunale della città calabrese hanno siglato l’accordo per realizzare la rete gas a servizio di Farina, quartiere ad alta densità abitativa che sorge nella zona Sud della città.

Le due realtà hanno interamente condiviso il progetto e la realizzazione dell’opera, che prevede la posa di ulteriori 5.000 metri di rete di distribuzione di gas naturale, che si aggiungono ai 1.500 metri già realizzati. In questo modo la copertura del servizio di distribuzione sarà garantita all’80% delle unità abitative presenti nel rione: l’obiettivo è di estendere al più presto la rete a tutto l’abitato. Ma il progetto non si ferma qui. Comune e Italgas stanno già ragionando anche su altre estensioni del servizio in città. In particolare, l’estensione dell’infrastruttura interesserebbe quartieri come Poggio Pudano, Margherita, Capocolonna, Gabella. Zone dove ci sono nuovi insediamenti abitativi e dove sarà importante per le famiglie avere la disponibilità di accesso al servizio.

Oltre a fornire al quartiere la rete per usufruire del metano, i lavori di Italgas renderanno Farina già pronta ad accogliere le nuove tecnologie di telecomunicazione. In base all’accordo con il Comune, infatti, insieme alla posa delle condotte, i tecnici della società realizzeranno anche le predisposizioni per gli operatori che vorranno installare la fibra ottica, un ulteriore servizio offerto alla cittadinanza.


Leggi anche

Investimenti in crescita del 10% nel nuovo piano industriale. Iren destinerà i due terzi ai servizi regolati, in particolare l’idrico, per potenziare, ammodernare e digitalizzare le infrastrutture. La parte restante pari a 1,3 miliardi di euro sarà riservata alla crescita dimensionale del Gruppo: nel settore ambientale, con lo sviluppo di impianti di selezione e trattamento; nel teleriscaldamento, con l’estensione delle reti; nel gas …

Leggi tutto…

Un ruolo significativo nella produzione del giunto saldato è svolto dalla fonte di energia: “la macchina saldatrice”. L’ energia ha due importanti funzioni: portare allo stato di fusione il polietilene di entrambi i componenti, ovvero raccordo e tubo; consentire alle catene molecolari di entrare in contatto tra loro in modo tale che, quando la fornitura di energia è terminata, possano produrre un giunto affidabile.

Leggi tutto…

Il principale operatore italiano della distribuzione gas si è aggiudicato la gara per la concessione del servizio per 12 anni nel comune salernitano. Decisiva per l’assegnazione della gara l’offerta presentata da Italgas: prevede investimenti per 4 milioni di euro per estendere la rete, che attualmente si sviluppa per 40 chilometri servendo 1300 utenze, e altri investimenti per la sua digitalizzazione …

Leggi tutto…

Secondo indiscrezioni, Italgas avrebbe avanzato un’offerta per rilevare le infrastrutture dell’azienda campana, che detiene ottantadue concessioni per la distribuzione gas nel Mezzogiorno. La società non naviga in buone acque: lo scorso luglio è stata ammessa al concordato preventivo e la cessione degli asset ne eviterebbe il fallimento. Per Italgas l’operazione significherebbe il raggiungimento del target dei 250.000 nuovi punti di riconsegna …

Leggi tutto…

La società ha acquisito da Sienergas Distribuzione il ramo d’azienda relativo alle attività di distribuzione del gas naturale nel comune di Cannara, in provincia di Perugia. Rafforza così la presenza nell’Ambito Perugia 2 Sud Est, dove già opera in 12 comuni. Intanto il titolo Italgas è stato incluso, per la prima volta, nel Dow Jones Sustainability Index World, l’indice che valuta le prestazioni di sostenibilità delle maggiori imprese al mondo…

Leggi tutto…