Italgas estende la rete di distribuzione di Imperia

Hanno preso il via i lavori di Italgas per l’estensione della rete di distribuzione del metano di Imperia. L’intervento riguarda nello specifico le frazioni di Moltedo e Montegrazie, attualmente alimentate a GPL, e garantirà ai residenti un risparmio in bolletta di circa il 20%, calcolato in confronto a un’utenza alimentata a GPL, oltre a una maggiore sicurezza di continuità del servizio, grazie al collegamento diretto con la rete nazionale e regionale di trasporto del metano.

Per la metanizzazione delle due frazioni verranno posate circa 9.300 metri di condotte e sarà effettuata la sostituzione dell’alimentazione da GPL a gas naturale della rete già esistente. Contestualmente agli allacci, inoltre, verranno anche installati misuratori intelligenti alle utenze. Le circa 260 utenze attualmente servite nelle due frazioni e le nuove che si andranno ad aggiungere saranno così stabilmente approvvigionate con una fonte energetica sicura, economica e sostenibile.

Ma non solo. Italgas si è detta disponibile a realizzare altre opere nella città e, insieme all’amministrazione comunale, sta valutando altre estensioni da portare avanti tra questo e il prossimo anno. Opere che rientrano nell’ambito delle attività di sviluppo, rinnovamento e miglioramento delle reti per le quali la società ha previsto a livello nazionale un investimento di 2 miliardi di euro nel piano industriale 2018-2024. Un impegno che prevede anche l’estensione dell’infrastruttura con la realizzazione di nuove connessioni, lo sviluppo dell’efficienza energetica e la digitalizzazione delle reti.


Leggi anche

L’assemblea dei soci della società, che amministra gli asset idrici e della distribuzione gas di 30 comuni della provincia di Forlì-Cesena, ha dato l’ok al bilancio 2019, che porta nelle casse dei comuni soci 2,2 milioni di dividendi. Importanti anche gli investimenti realizzati, pari a 20 milioni. Ora la società punta ad allargare il raggio d’azione all’illuminazione pubblica, per renderla più efficiente e sostenibile …

Leggi tutto…

RS Ravetti Service affianca le aziende e le utility direttamente in cantiere, con i suoi macchinari e le squadre di intervento, supportando le operazioni di foratura e intercettazione delle linee in pressione. Nel 2019 ha collaborato, tra l’altro, con Italgas e con Gesam per portare a termine in modo efficace e rapido interventi sulle rispettive reti delle due aziende distributrici di gas …

Leggi tutto…

Il sistema sviluppato e gestito da Hera ha appena ottenuto la certificazione Carbon Footprint rilasciata da Sgs per il suo basso impatto ambientale. Alimentato per il 90% con energia termica da fonte geotermica e con il recupero di calore del termovalorizzatore cittadino, il sistema, come rilevato da uno studio condotto da Ergo, emette solo 122 g di CO2 per ogni kWh termico immesso in rete…

Leggi tutto…

Le due società hanno rinnovato il Memorandum of Understanding finalizzato a valorizzare le potenziali sinergie tra il sistema gas e il sistema elettrico. Tre le aree al centro dell’intesa: le centrali dual fuel, il sector coupling, in particolare con l’integrazione delle fonti rinnovabili, e la ricerca e sviluppo di soluzioni innovative per rendere le reti energetiche sempre più sostenibili…

Leggi tutto…

Le due realtà hanno siglato un accordo per dare impulso all’utilizzo dell’idrogeno come vettore energetico, testandone le potenzialità di impiego nelle infrastrutture esistenti e la compatibilità con apparecchiature industriali già in uso. L’obiettivo è di mettere a frutto tutte le potenzialità di un elemento che può giocare un ruolo decisivo per abilitare la transizione energetica verso un futuro sempre più green…

Leggi tutto…