Italgas inizia la gestione della distribuzione a Castel San Giorgio

Firmato il contratto di servizio tra Italgas e l’amministrazione comunale di Castel San Giorgio, che segna l’avvio della gestione da parte della società della distribuzione gas nella cittadina del salernitano. Italgas si è aggiudicata la gara per la concessione di 12 anni con un’offerta di 4 milioni di investimenti.

Estensione della rete di distribuzione

Italgas, infatti, oltre ad acquisire la gestione dei 38 chilometri di rete preesistente al servizio di oltre 1300 utenze, realizzerà una serie di estensioni della rete di distribuzione. Queste ulteriori 8 chilometri di condotte permetteranno ad altre 400 famiglie di beneficiare di una fonte energetica sicura, economica e sostenibile come il metano.

Smart metering

Inoltre, la società provvederà a sostituire i contatori attualmente installati con misuratori intelligenti di ultima generazione (smart meter) in grado di consentire, tra le altre funzioni, la lettura in tempo reale dei consumi.

Importanti anche i benefici previsti per la qualità del servizio e la sicurezza delle reti. Italgas, infatti, introdurrà nella gestione dell’attività alcune tecnologie all’avanguardia:

  • Picarro Surveyor, impiegata per le attività di monitoraggio delle reti
  • WorkOnSite, utilizzata per il controllo da remoto dei cantieri
Tecnologia Picarro Surveyor nel dettaglio

Più in dettaglio, Picarro è un sistema che utilizza una sofisticata sensing technology denominata CRDS (Cavity Ring-Down Spectroscopy). Rispetto alle tecnologie tradizionali, Picarro offre importanti vantaggi in termini di rapidità di svolgimento delle attività di monitoraggio e di ampiezza delle aree sottoposte a controllo per la rilevazione dell’eventuale presenza di gas nell’aria. Il sistema è montato a bordo di speciali autoveicoli, equipaggiati anche con apparecchiature che rilevano velocità e direzione del vento, controllano periodicamente la rete cittadina allo scopo di individuare con sempre maggiore tempestività e precisione eventuali dispersioni.

Tecnologia WorkOnSite nel dettaglio

WorkOnSite è invece l’applicazione sviluppata totalmente in-house nella Digital Factory di Italgas. Essa permette di rendere sempre più efficienti e rapide le verifiche di conformità dei cantieri da remoto. Tali verifiche, un tempo realizzate con moduli cartacei, oggi sono automatizzate, digitali e avvengono in tempo reale. Ciò è possibile grazie ad un algoritmo di intelligenza artificiale, integrato nell’applicazione, che sfrutta il riconoscimento delle immagini.

 

Iscriviti ora alla newsletter bimestrale
di Servizi a Rete per essere il primo a conoscere le attività

 

 


Leggi anche

La multiutility ha approvato il piano industriale 2021-2024, che ha nella sostenibilità e nel miglioramento e nell’evoluzione dei servizi i suoi focus. Tra i principali target l’incremento della generazione di energia rinnovabile, l’ulteriore sviluppo del teleriscaldamento a Verona e Vicenza, la digitalizzazione delle reti gas ed elettriche. Senza dimenticare lo sviluppo dei servizi ambientali in un’ottica di energia circolare….

Leggi tutto…

Con la Legge di Bilancio 2021 viene confermato il Bonus pubblicità anche per i prossimi due anni. Attraverso il credito di imposta si potrà recuperare il 50% di quanto investito in campagne pubblicitarie su quotidiani e riviste, anche online.
Prenota entro il 31 marzo la tua pianificazione per usufruire del credito d’imposta….

Leggi tutto…

Con un investimento di 3,5 milioni di euro sarà realizzata la metanizzazione della Piana Reatina, un’opera attesa dal 2012. Il progetto elaborato da Centria e approvato la scorsa estate dal Comune di Rieti è suddiviso in 4 lotti e prevede la posa di 25 km di condotte. Alla sua conclusione, prevista fra circa un anno, saranno oltre 350 i nuclei familiari ai quali sarà esteso il servizio di distribuzione….

Leggi tutto…

La sicurezza e l’affidabilità delle infrastrutture, le tecnologie digitali per la loro gestione, la distribuzione dei gas rinnovabili, la tecnologia del Power to gas. Sono diversi gli ambiti sui quali si svilupperà la collaborazione tra Italgas e Jemena, operatore energetico australiano, che gestisce 25.000 km di rete nel New South Wales. Una partnership che guarda al futuro della distribuzione gas…

Leggi tutto…

L’aggiudicazione dell’Atem Torino 1 permette alla società di dare continuità al servizio di distribuzione gas nel territorio nel quale è nata e dove opera da quasi due secoli. Soprattutto, di attivare un piano di investimenti per 330 milioni di euro, per ammodernare 340 km di rete, estendere l’infrastruttura alle aree non ancora raggiunte dal servizio, installare 250.000 smart meter di nuova generazione e dare un contributo alla decarbonizzazione del trasporto locale….

Leggi tutto…