Italgas si aggiudica la distribuzione gas in Valle d’Aosta

Nuovo importante risultato per Italgas. Il campione italiano della distribuzione gas si è aggiudicato un’altra gara, quella per la gestione del servizio nell’Atem Valle d’Aosta. Atem che la società gestirà per i prossimi 12 anni e composto da 74 comuni, dei quali 24 attualmente metanizzati, che conta circa 20.000 punti di riconsegna. Italgas si è infatti classificata prima nella graduatoria, precedendo Megareti, azienda del gruppo AgsmVerona, ed Energie des Alpes, società del gruppo Energetica.

L’offerta presentata da Italgas prevede investimenti per circa 100 milioni di euro a supporto di un piano di sviluppo finalizzato a raddoppiare la rete, che attualmente si estende per circa 350 chilometri, e il numero delle utenze servite. A questo si aggiungono interventi di innovazione tecnologica su tutta l’infrastruttura, quali la digitalizzazione degli impianti e l’installazione di smart meter sul 100% dei punti di riconsegna, la metanizzazione di 17 nuovi comuni, tra i quali tutti quelli compresi nella vallata che porta da Aosta a Courmayeur, e altri interventi di efficientamento energetico in diversi edifici pubblici regionali e comunali.

Il bando, apertosi l’ottobre dello scorso anno, prevedeva un valore di oltre 67,6 milioni di euro (più Iva), con un valore di rimborso da corrispondere al gestore uscente di circa 33,5 milioni di euro, anche se la stessa Italgas già controlla gran parte dell’Atem.

«Dopo l’Ambito Torino 2 otteniamo un’ulteriore conferma in un territorio di forte e storico radicamento per Italgas come la Valle d’Aosta – ha commentato in una nota l’amministratore delegato di Italgas, Paolo Gallo –. Un risultato che testimonia la bontà del lavoro svolto e che ci permette di dare non solo continuità alla gestione del servizio sul territorio, ma anche di realizzare gli importanti programmi di investimento previsti per sviluppare il servizio anche in quelle aree non ancora raggiunte dal gas naturale e la completa digitalizzazione delle infrastrutture per un servizio sempre più efficiente e più sicuro».


Leggi anche

Dopo tanti rinvii, l’assemblea dei sindaci ha finalmente approvato la convenzione che dà il via all’iter per la gara per aggiudicare il servizio di distribuzione gas nell’Atem 146, che comprende 117 comuni irpini. Il nuovo concessionario sarà scelto con bando europeo, gestirà per 12 anni un’infrastruttura che si sviluppa in totale per 1541 km, del valore di circa 10 milioni di euro di fatturazione all’anno …

Leggi tutto…

La gara riguarda il completamento per il secondo lotto dell’importante infrastruttura che permetterà di raccogliere e convogliare le acque bianche e nere tra la zona di via Leonardo Da Vinci fino al depuratore di Acqua dei Corsari, raccogliendo i reflui di diversi quartieri. L’importo a base gara è di quasi 27 milioni di euro e il termine per la presentazione delle offerte è fissato al 15 gennaio 2020…

Leggi tutto…

Il Consiglio di amministrazione del gestore idrico pugliese ha dato l’ok a tre nuovi grandi bandi. Due, per un totale di 21 milioni, interessano la distrettualizzazione della rete idrica di Bari e di alcuni comuni della sua provincia. Il terzo, dal valore di circa 6,2 milioni, il potenziamento dell’impianto di depurazione a servizio del comune di Taviano, in provincia di Lecce…

Leggi tutto…

Pubblicato sulla Gazzetta ufficiale il bando per il primo lotto dei lavori per completare la rete di raccolta dei reflui a servizio del comune del salernitano. L’intervento riguarda il centro cittadino e verrà assegnato con il criterio del minor prezzo partendo da una base di 2,5 milioni di euro. Fa parte di un piano più grande che comprende altri due lotti per un valore totale di 15 milioni di euro…

Leggi tutto…

Si è svolto presso il Comune di Cisano sul Neva l’incontro per fare il punto sul piano di metanizzazione che interessa anche i comuni di Zuccarello, Castelbianco e Nasino, tutti in provincia di Savona. Energie Rete Gas ha già ottenuto le autorizzazioni per la costruzione della dorsale e ora tocca ai comuni definire il progetto delle reti di distribuzione, mentre in un secondo momento sarà la provincia di Savona a bandire la gara per la gestione del servizio …

Leggi tutto…