Italia sul podio europeo per la fibra ottica

L’Italia corre veloce nello sviluppo della banda ultralarga. A dirlo il nuovo rapporto che fotografa la situazione delle reti in fibra in Europa e illustra le previsioni sullo sviluppo del mercato, realizzato da IDATE per FTTH Council, l’organizzazione di imprese europee, che oggi conta 150 membri, fondata con l’obiettivo di:

  • accelerare la diffusione di connettività in fibra ottica
  • sviluppare una società digitale nel Continente
I dati del ranking europeo

Il rapporto pone il nostro Paese al terzo posto, su 28 Stati, nel ranking europeo di copertura della fibra, dietro Francia e Spagna. Ma non è tutto, perché l’Italia, con 3,8 milioni di unità immobiliari cablate nel corso di quest’anno con tecnologia FTTH (Fiber to the Home) è anche al secondo posto come tasso di crescita annuale, ponendosi solo dietro alla Francia, (+4,7 milioni), ma davanti a Germania (+1,9 milioni) e al Regno Unito (+1,8 milioni). Un’accelerazione certo dovuta al ritardo che il Paese aveva rispetto agli altri partner del Continente, ma che rappresenta un risultato notevole.

L’opera di Open Fiber

Buona parte, circa l’80%, del contributo alla crescita registrato nel 2019-2020 della copertura della fibra ottica è ascrivibile, si legge poi nel report, all’opera di Open Fiber. Con circa 10 milioni di unità immobiliari ai servizi a banda ultralarga si conferma il principale operatore italiano di tali reti. Lo studio prevede inoltre che l’Italia registri il terzo maggior aumento in termini di copertura FTTH entro il 2026.

Non a caso, Open Fiber è anche il terzo operatore FTTH europeo, proprio dopo la spagnola Telefonica e la francese Orange, e il primo tra gli operatori wholesale only, un modello di business che l’Unione Europea ha scelto di evidenziare per la sua capacità di favorire gli investimenti nel Codice europeo delle comunicazioni elettroniche.

I vantaggi della fibra ottica 

FTTH Council Europe ha inoltre presentato uno studio elaborato da WIK Consult, che dimostra come l’abbandono del rame e la rapida migrazione verso la fibra ottica porterebbe benefici all’economia e alla società. Vantaggi che vanno dalla riduzione di emissioni CO2 a una maggiore efficienza energetica, dall’aumento dell’occupazione a una maggiore affidabilità delle reti fino a prezzi più bassi per i clienti. A tale proposito lo studio evidenzia una certa riluttanza tra gli operatori a investire sulla fibra. Infatti invita gli Stati dell’Unione e i regolatori nazionali ad agevolare la migrazione dalla vecchia tecnologia in rame alla fibra.

 

Iscriviti ora alla newsletter bimestrale 
di Servizi a Rete per essere il primo 
a conoscere le attività

 


Leggi anche

rete

Nella gestione della pressione di rete vengono applicati strumenti sempre più innovativi che presentano alti livelli di automazione e telecontrollo. Durante questo incontro spiegheremo come utilizzare in modo sinergico questi strumenti per garantirsi il controllo completo dell’intero ciclo dell’acqua. …

Leggi tutto…

Dal 2008 i prodotti Ritmo si contraddistinguono per qualità, prestazioni e affidabilità. In occasione di Servizi a Rete TOUR 2021, l’azienda ha presentato tre nuove unità di controllo per elettrofusione dominate nello sviluppo dalla leggerezza con lo scopo di offrire al cliente la migliore tecnologia al peso più basso del mercato. Una vera sfida ricca di significato che ha alle spalle un irrinunciabile “know how” frutto di anni di collaborazione con i più importanti player mondiali….

Leggi tutto…

Nel sud-est della Germania, nella città di Albstadt, la Albstadtwerke GmbH, l’azienda idrica locale, è responsabile della fornitura di acqua alla popolazione. Tuttavia, le pompe esistenti erano obsolete e la fornitura d’acqua della città stava diventando problematica. Si sono rivolti a Grundfos per un supporto e, grazie alla pompa CRN, hanno raggiunto sicurezza operativa e notevoli risparmi energetici. Scopri di più sulla tecnologia presentata in occasione dell’evento Servizi a Rete TOUR 2021….

Leggi tutto…

In occasione del decennale della manifestazione dedicata alle migliori aziende dei servizi pubblici nei settori di energia, rifiuti e acqua, il gestore del servizio idrico della Città metropolitana di Milano ha ottenuto il premio Ten Years, dedicato all’utility “che nelle diverse edizioni ha primeggiato sia in specifiche aree, come l’innovazione e la sostenibilità, che nel complesso delle attività”…

Leggi tutto…

Monitorare da remoto la pressione di esercizio nelle reti di distribuzione del gas, con un dispositivo ATEX semplice e di facile installazione, in comunicazione con una piattaforma di gestione web e smartphone. È questa la soluzione IoT brevettata da ONYAX, che conta installazioni in tutto il territorio nazionale. Un’attività di digitalizzazione che mira all’analisi predittiva e alla sicurezza degli impianti. …

Leggi tutto…