La Commissione europea dà l’ok a Sardinia Newco


Bruxelles dice sì a Sardinia Newco. La Commissione europea ha dato il via libera alla creazione della joint venture tra Snam rete gas e Società gasdotti Italia per la gestione e la distribuzione del gas su suolo sardo. Secondo l’Antitrust comunitario l’operazione proposta «non pone problemi sotto il profilo della concorrenza», dato che le attività delle due società «non si sovrappongono».
Snam è attiva nello sviluppo e nella gestione delle infrastrutture del gas in Italia e in altri paesi europei. Società gasdotti Italia, controllata insieme dal gruppo australiano Macquarie e dal gruppo svizzero Swiss Life, è attiva nella distribuzione di gas naturale in Italia.
I due gruppi avevano notificato alla Commissione europea l’intenzione di creare la joint-venture Sardinia Newco lo scorso primo ottobre e l’esecutivo comunitario ha chiuso il dossier in anticipo sul tempo a sua disposizione, dando parere positivo.
Sardinia Newco, come si legge nella proposta di fusione, offrirà servizi di trasporto di gas fisico regolamentato ai fornitori all’ingrosso di gas che intendono rivendere il proprio gas ad altri operatori. In particolare, Sardinia Newco svilupperà, deterrà, gestirà la grande Dorsale sarda, il metanodotto che da Nord a Sud garantirà l’approvvigionamento di metano a tutta l’isola, occupandosi anche della manutenzione, ed effettuerà spedizioni fisiche e commerciali e qualsiasi altra attività necessaria a garantire la continuità e la continuità della trasmissione del gas naturale in tutta la Sardegna.


Leggi anche

La multiutility di Mantova lo scorso anno ha registrato la miglior performance di sempre, con il valore della produzione schizzato a 276,4 milioni di euro e utili per 17,5 milioni, come attestato dal bilancio 2018, appena approvato dall’assemblea dei soci. Presentato anche il nuovo Piano industriale 2019-2023 con investimenti previsti per 250 milioni di euro, con un particolare impegno sulla sostenibilità e sulla digitalizzazione delle infrastrutture …

Leggi tutto…

L’AD di Snam, intervenendo davanti alla Commissione attività produttive della Camera dei deputati, ha sottolineato il ruolo di primo piano che il nostro Paese può giocare nel comparto, grazie alle tecnologie ed eccellenze già presenti. Occorre però investire nella ricerca e sviluppare una solida filiera nazionale …

Leggi tutto…

Il gas 100% green prodotto dalla multiutility piemontese sarà immesso nella rete di distribuzione gas del comune di Pinerolo. Si tratta di biogas che l’azienda, pioniera del settore, produce nel suo Polo ecologico dal trattamento anaerobico della parte organica dei rifiuti urbani. Entro marzo 2020, inoltre, sarà pronto un secondo impianto, sempre realizzato in collaborazione con Hysytech Srl…

Leggi tutto…

Le due società, tra i principali operatori della distribuzione gas in Italia e Francia, hanno siglato una partnership per lo scambio di esperienze nella gestione delle reti. Diversi i temi sui quali collaboreranno, dallo sviluppo e digitalizzazione delle infrastrutture alla sicurezza, dal potenziamento del biometano alla ricerca sulle tecnologie power-to-gas, dall’iniezione di idrogeno nelle reti alla mobilità sostenibile a metano/biometano.

Leggi tutto…

Il presidente dell’Autorità di regolazione per energia, reti e ambiente, Stefano Besseghini, intervenendo alla presentazione della Relazione annuale 2019 in Parlamento, ha sottolineato il ruolo ineludibile del gas come vettore di transizione verso le fonti rinnovabili. E come gli investimenti in infrastrutture per trasporto e distribuzione siano strategici nel medio termine…

Leggi tutto…