La competenza delle multiutilities al servizio delle città intelligenti

Susanna Zucchelli – Direttore Generale HERATECH

Per fare questo occorre che il traffico, i trasporti pubblici, lo smaltimento dei rifiuti, la produzione e il consumo di energia, la produzione, la distribuzione e il consumo di acqua potabile, il collettamento e la depurazione delle acque reflue e tanti altri servizi abbiano una gestione ben studiata concretizzata con tecnologie appropriate e sostenibili. La città è intelligente se riesce a massimizzare la creazione di valore condiviso da parte di tutti gli attori che si muovono in essa, promuovendo la collaborazione e lo sviluppo di strumenti che favoriscano la condivisione delle informazioni.

Oggi parleremo di telecontrollo, telemisura, per migliorare la continuità e la qualità dei servizi erogati, di tecniche di posa di infrastrutture lineari a basso impatto sul traffico e a basso consumo energetico, di tecniche per incrementare la qualità e la durata delle infrastrutture e contestualmente ridurre il consumo di suolo, cioè di iniziative e approcci profondamente radicati nella nostra cultura tecnica e nella nostra sensibilità  che sono anche intimamente connessi al concetto di sviluppo di città intelligente.

 

Scopri il programma ed iscriviti cliccando qui

 


Leggi anche

L’AD Paolo Gallo ha presentato il nuovo Piano 2019-2025. Quattro i pilastri fondanti: sviluppo e ammodernamento della rete; digitalizzazione; sviluppo della rete di distribuzione gas in Sardegna; estensione della rete e del numero di utenze con l’acquisizione di altre realtà, in attesa che partano le gare per le concessioni …

Leggi tutto…

La società ha completato il Pan, Puglia active network, il grande progetto per rendere smart la rete di distribuzione pugliese. Avviato nel 2014 con un investimento di 170 milioni di euro cofinanziato al 50% dalla Commissione europea, il programma ha reso l’infrastruttura regionale intelligente e flessibile: oggi è pronta ad accogliere l’energia prodotta da oltre 44.000 impianti rinnovabili e dispone di una rete per la ricarica dei veicoli elettrici …

Leggi tutto…

Il Comune beneventano ha avviato la procedura aperta per l’aggiudicazione dei lavori di adeguamento di un tratto di collettore fognario, degli allacci degli scarichi delle utenze e per la costruzione di un impianto di depurazione in contrada Curso. Il bando, formulato secondo l’offerta economicamente più vantaggiosa, ha un valore di 2,1 milioni di euro…

Leggi tutto…

Entra nella fase operativa il Cluster tecnologico nazionale “Energia”, che riunisce 72 realtà, tra imprese università, centri di ricerca ed enti territoriali, con l’obiettivo di sviluppare nuove soluzioni per il sistema energetico nazionale. Smart grid e sistemi di accumulo da una parte e produzione di elettricità ed energia termica con il solare a concentrazione dall’altra, i primi due progetti-pilota avviati…

Leggi tutto…

A lanciare l’allarme Alto Calore Servizi, gestore del servizio idrico in 125 comuni delle province di Avellino e di Benevento, con i primi disagi che già si sono manifestati in alcune località. Causa del problema il depauperamento delle falde, in atto da anni, non rigenerate dalle piogge di questo inverno, e gli altissimi livelli di dispersione delle reti. Con 60 milioni disponibili per fronteggiare il fenomeno, ma non utilizzati …

Leggi tutto…