La rete acquedottistica a uso antincendio della città di Venezia

 

 

Umberto Benedetti – Direttore Servizio idrico integrato Veritas S.p.A.

 
Attualmente, oltre il 60% del centro storico di Venezia (compresa l’isola di Burano) è servito dalla rete. Finora sono stati posati oltre 50 km di condotte (2,5 km a Burano), installate sette centraline di pressurizzazione (una a Burano) e circa 760 idranti (di cui 30 a Burano). Sono attualmente in corso lavori di posa di ulteriori 2,5 km di condotte e 43 idranti.

Al momento risultano alimentate 126 utenze pubbliche e private, che in questo modo – collegando alla rete i propri impianti antincendio – possono evitare i costosi e invasivi lavori per l’installazione di serbatoi d’acqua e impianti di pressurizzazione.

Nonostante il sistema già realizzato abbia ridotto il rischio di incendio nelle situazioni più critiche, restano da coprire alcune importanti zone della città. Tra queste, la priorità assoluta rimane il completamento della protezione dell’Area Marciana (in parte già attuato, anche a seguito di recenti lavori di estensione della rete presso i Giardini Reali), il cui valore architettonico e storico è incommensurabile.

 

 

Leggi anche

La partnership tra Viveracqua e LTA, già oggi ben radicata, può definirsi come una delle esperienze maggiormente positive degli ultimi anni nel dare risposte utili a una conduzione del servizio idrico integrato con elevata qualità, guardando al contempo all’efficienza e all’efficacia della gestione, oltre che alla tutela del territorio….

Leggi tutto…

La depurazione di acque reflue rappresenta un’attività di enorme importanza in chiave di sostenibilità ambientale ma per operare richiede risorse, energetiche e non (acqua e reagenti chimici) e produce importanti quantitativi di rifiuti (fanghi di depurazione)….

Leggi tutto…

Sarà un intervento ambizioso, ad alta tecnologia innovativa e in cui l’approccio “green” è prevalente quello che Alto Trevigiano Servizi si accinge ad effettuare nell’impianto di depurazione di Salvatronda a Castelfranco Veneto….

Leggi tutto…

Vaia è considerata una delle catastrofi naturali più gravi che abbiano colpito l’Italia in epoca contemporanea, la più grave in assoluto per il Veneto. Tra il 27 e il 29 ottobre del 2018 sulla montagna veneta, bellunese in particolare, caddero 715.8 mm di pioggia….

Leggi tutto…

In linea con la sua strategia incentrata su innovazione e sviluppo sostenibile, la multiutility fa ora parte dell’Alleanza per l’Economia Circolare, organizzazione nata nel 2017 che riunisce 17 realtà del made in Italy impegnate su questo tema. Il Gruppo è presente nel Position Paper 2020 dell’Alleanza con l’esperienza di Hera Luce, che ha messo a punto un sistema di misurazione della circolarità per l’illuminazione pubblica…

Leggi tutto…