La trasformazione digitale per affrontare le sfide del futuro

 

 

Franco Fogacci – Direttore Acqua HERA SpA

Per fronteggiare le sfide che si prospettano, soprattutto in termini di cambiamenti climatici, è necessario adottare un approccio sempre più orientato alla circolarità e alla sostenibilità.

Questo richiede un’evoluzione complessiva dei processi aziendali, resa possibile dalla trasformazione digitale, secondo duplice approccio:

  • adozione di modelli operativi interni più efficaci ed efficienti, supportati da strumenti e sistemi informativi,
  • sperimentazione e sviluppo di soluzioni innovative grazie a collaborazioni con aziende specializzate.
     
 

Leggi anche

ecomondo

Oltre 5 mila opportunità di business generate nelle due settimane di attività sulla piattaforma digitale di Italian Exhibition Group. 73 mila le visualizzazioni ai profili delle 400 aziende che hanno utilizzato attivamente lo spazio digitale. In attesa del ritorno alla fiera in presenza a Rimini, i saloni della bioeconomia circolare e delle energie rinnovabili si confermano moltiplicatori di affari e di conoscenza.

Leggi tutto…

Il gestore del servizio idrico integrato della Città metropolitana di Milano prosegue sulla strada dell’economia circolare aderendo al progetto NO.W! “NO Waste” e permettendo alle persone dell’azienda di acquistare a prezzo scontato prodotti buoni ma non più vendibili nei circuiti della grande distribuzione e provvedendo a trasformare in energia quelli ormai giunti a fine ciclo…

Leggi tutto…

verde aqva 2

Si chiama Verde Aqva | Docendo Discimus ed è il progetto capillare per la sensibilizzazione sui temi dell’acqua pubblica e del plastic free che coinvolge oltre 50.000 fra studenti e docenti di 180 scuole elementari, medie e superiori, oltre 20 Biblioteche pubbliche e le sedi municipali dei 30 Comuni di Forlì-Cesena….

Leggi tutto…

Il gestore della rete gas nazionale ha siglato un accordo con Blackstone per acquisire il 33% di Industrie De Nora, azienda all’avanguardia nelle tecnologie per l’idrogeno e il trattamento delle acque. Un’operazione con la quale Snam punta ad accrescere la sua posizione nei grandi trend della transizione energetica, in particolare nella produzione di idrogeno verde….

Leggi tutto…

La società, con il socio di riferimento Consiag Prato, ha acquisito il 10% di Bisenzio Ambiente, azienda proprietaria di un impianto di trattamento di rifiuti speciali pericolosi e non pericolosi allo stato liquido e fangoso pompabile, con la prospettiva di salire al 100% entro il 2026. L’operazione segue ad altre due realizzate nello stesso comparto, quella di Ecolat Grosseto, con il conseguente ingresso in Sei Toscana e di Ecos …

Leggi tutto…