Labirinto d’Acque 2018|EmiliAmbiente e Iren, convegno sul servizio idrico integrato: una sfida verso l’ottimizzazione


Il convegno si terrà giovedì 22 marzo 2018, in occasione della Giornata Mondiale dell’Acqua. A partire dalle ore 9.30, presso la Sala Borges del prestigioso contesto del Labirinto di Franco Maria Ricci, si affronterà l’attuale tematica sulla ricerca perdite, la modellazione e distrettualizzazione della rete acquedottistica, sarà un importante momento di confronto e condivisione di competenze tra gestori, enti regolatori, Istituzioni e aziende di settore.

Ogni anno in Italia quasi il 40% dei volumi d’acqua immessi nelle reti di adduzione e distribuzione va sprecato. Se è vero che nel Nord del Paese questa percentuale si abbassa al 26% (Dati Utilitalia 2017), la severa crisi idrica che ha colpito anche il nostro territorio nell’estate 2017 ha contribuito a rendere più evidenti le dimensioni e l’improrogabilità del problema.

Al saluto di benvenuto del Direttore Generale di EmiliAmbiente, Andrea Peschiuta, seguirà il resoconto delle esperienze di alcune tra le principali aziende di gestione del Servizio Idrico Integrato del Nord Italia. Interverranno infatti Francesco Calza (Responsabile Servizio Ricerca Perdite idriche Ireti – Gruppo Iren SpA), Marco Lombardi (Direttore Generale Padania Acque SpA), Massimo Chignola (Responsabile Efficientamento Sistemi di Acquedotto Gruppo CAP SpA), Davide Bozzi (Responsabile Acquedotto Reti Distributive EmiliAmbiente SpA) e Franco Masenello (Socio Fondatore BM Tecnologie Industriali e Coordinatore IWS – Integrated Watercare Solutions). Alle ore 12.15 una tavola rotonda chiuderà il convegno, che il cui ingresso è ad invito e previa registrazione.

Per il programma clicca qui

Sul sito www.labirintodacque.it è possibile consultare l’intero programma del Summit Labirinto d’Acque.

 


Leggi anche

Il gestore del ciclo idrico della provincia di Lecco ha sottoposto l’impianto a un profondamento restyling finalizzato all’ottenimento dell’autorizzazione allo scarico, che manca dall’anno 2000, e l’abbattimento delle emissioni odorigene. Diversi gli interventi già realizzati, per un valore di 1,2 milioni di euro, tra i quali la realizzazione di nuove vasche di denitrificazione della linea 2, la costruzione di una nuova stazione di disidratazione dei fanghi e di sistemi per il trattamento dell’aria…

Leggi tutto…

A fronte di 13 miliardi di investimenti pianificati nel quadriennio 2016-2019 pochi i cantieri partiti e ancora meno quelli conclusi: solo il 5% del valore. È il paradosso evidenziato dal Water Management Report, lo studio del Politecnico di Miano che fotografa la situazione del sistema idrico nazionale, presentato in Senato da ANIMA, Federazione delle Associazioni Nazionali dell’Industria Meccanica Varia ed Affine…

Leggi tutto…

Si tratta del secondo lotto di opere a servizio dei circa 1500 abitanti che vivono nelle frazioni del comune in provincia di Torino. L’intervento, del valore di circa 2 milioni di euro, riguarda l’ammodernamento di parte della rete idrica, con la sostituzione di oltre 3200 m di vecchie condotte in cemento-amianto con nuove tubazioni in ghisa sferoidale, e la costruzione di un collettore fognario…

Leggi tutto…

La Scuola Orsolina28 è un luogo dedicato alla danza e alla gioia e libertà che la danza trasmette. Tutto è organizzato per vivere un’esperienza di condivisione a contatto con la natura: il Glamping interno alla tenuta è un’“accomodation” dotato di tende geodetiche permanenti con tutti i comfort. Ogni tenda ha a disposizione un bagno con wc, lavabo, doccia, acqua calda e sistema di riscaldamento….

Leggi tutto…

La candidatura dell’azienda, che gestisce il servizio idrico in 56 comuni del Piemonte, è stata accettata dall’associazione che riunisce 65 gestori da tutta Europa, 15 dei quali italiani. Un riconoscimento importante, che consentirà alla società di consolidare progetti e strategie sempre radicate nel territorio di riferimento, ma con un “respiro” e un terreno di confronto europeo…

Leggi tutto…