Le società in house come risorsa per il territorio

 
 
 
 
 

 

Lisa Tommasella – Sindaco di Codognè (TV)

Richiamato il quadro normativo della Lg. 448/2001 e del D.Lgs. 50/2016, e s.m.i., le novità introdotte per le Pubbliche Amministrazioni dalla costituzione delle società in house rappresentano un interessante potenziale d’investimento strutturale, economico e sociale sul territorio.

Ne è un esempio Piave Servizi S.p.a., società a totale proprietà pubblica che gestisce il Servizio Idrico Integrato per 132.000 utenze site in 39 Comuni delle Province di Treviso e Venezia.
 

 
 

 


Leggi anche

Le relazioni che ascolteremo al Servizi a Rete TOUR apriranno un focus sulla situazione territoriale del nord-est, ad oggi definita una fucina di attività e progetti. Come i gestori del servizio affronteranno i cambiamenti? Ma soprattutto come verranno sostenuti dalle istituzioni? Tutti coloro che rappresentano le istituzioni ci esporranno le indicazioni e le linee guida da seguire. Di questi tempi non è importante sentire quel che si DOVREBBE fare, ma crediamo sia fondamentale sapere quello che c’è e quel che SI PUÒ FARE… perché il domani è già iniziato!…

Leggi tutto…

Anche i residenti di San Benigno, frazione della città piemontese, godranno a breve dei benefici del metano. Italgas ha infatti concluso la realizzazione della rete gas nella frazione, alla quale a breve saranno allacciate circa 250 utenze. Insieme alle nuove condotte, per un’estensione totale di 3 chilometri, la società ha anche provveduto a posare i cavi per ospitare la fibra ottica per gli operatori del settore che vorranno installarla….

Leggi tutto…

15 chilometri di condotte, tra fognature, rete idrica e gas, quattro anni di lavoro e un investimento complessivo di 8 milioni di euro. Sono i numeri del grande intervento di risanamento ambientale realizzato dalla multiutility nella frazione di Cesena. I lavori hanno visto la realizzazione di un collettore fognario, che recapiterà i reflui al depuratore centrale della città, e la costruzione di una dorsale idrica e una gas a servizio della zona industriale….

Leggi tutto…

Numerose criticità hanno interessato i sistemi idrologici del Veneto negli ultimi decenni. Studiare a fondo questi fenomeni, conoscere gli ulteriori rischi potenziali, le vulnerabilità e le dinamiche degli acquiferi sotterranei è essenziale per preservare la ricchezza delle risorse idriche del nostro territorio per le generazioni future….

Leggi tutto…

Il nuovo collettore del Garda rappresenta la più importante infrastruttura a difesa della salute del lago, della sua economia e del suo territorio. Un’opera fondamentale a livello regionale e nazionale, visto che il lago è il più importante bacino di acqua potabile d’Italia. …

Leggi tutto…