L’esperienza di CAP Holding nello Smart Metering su rete NB-IoT

 


 
   

Marcoandrea Muzzatti – Gruppo CAP
Davide Bassetto – APKAPPA

Gruppo CAP dal 2015 ha iniziato il percorso prima sperimentale e poi industriale verso la digitalizzazione della misura dei consumi d’utenza.

Questo percorso si inquadra in un conteso esterno caratterizzato da importanti evoluzioni normative e tecnologiche:

  • il DM 93/2017 “controlli degli strumenti di misura in servizio”;
  • il Piano Nazionale industria 4.0, oggi Impresa 4.0
  • la disponibilità di reti di connessione WAN ed i concetti l’Internet of Thing;
  • la delibera sulla qualità tecnica Arera RQTI 917/2017 che introduce un indicatore di performance M1 sulle perdite includendo, oltre alle perdite reali, anche le perdite apparenti.

Oltre a questo contesto, CAP ha elaborato un Piano di Sostenibilità che, a fianco del Piano Industriale, traccia la linea strategica e operativa del Gruppo da qui al 2033.

Il Piano di sostenibilità prevede in particolare la riduzione dei litri di acqua consumati ogni giorno dagli utenti CAP fino a traguardare l’ambizioso obiettivo dei 180 litri giorno pro capite al 2033, per un avvicinamento alla media europea.

Per fare questo, la diffusione dello Smart metering, affiancato a programmi di Gamification, è uno strumento fondamentale che darà la possibilità agli utenti di percepire come i loro comportamenti impattino sulla sostenibilità del servizio idrico.

Consapevole che l’eterogeneità dei sistemi di comunicazione è un passaggio obbligato in questo momento di sviluppo delle tecnologie, Gruppo CAP ha utilizzato a campo diverse soluzioni, ultima in ordine di disponibilità la connettività NB-IOT.

Ad oggi risultano installati più di 6.000 trasmettitori NB-IOT all’interno di programma di installazione di oltre 20.000 dispositivi che si concluderà entro dicembre 2019.

 

Scopri il programma ed iscriviti cliccando qui

 


Leggi anche

L’innovativa soluzione integrata, che è stata presentata durante due seminari in Sicilia nei comuni di Pozzallo e Giarre a dirigenti pubblici, assessori e a gestori privati degli acquedotti, coniuga i software gestionali e web di Sikuel alle soluzioni tecnologiche di telelettura di APKAPPA, completando l’offerta con il servizio di riscossione coattiva di Maggioli Tributi….

Leggi tutto…

Il Consiglio di amministrazione della multiutility ha approvato il nuovo Piano industriale che prevede un margine operativo lordo al 2022 pari a circa 1,2 miliardi e oltre 3,1 miliardi di investimenti. Questi ultimi saranno concentrati per tre quarti nelle attività regolate, con il 70% destinato alla filiera delle reti e il 6% alle attività di raccolta dei rifiuti urbani…

Leggi tutto…

Servizi a Rete TOUR 2018, 13-14 Giugno 2018 | Torino, Centro Ricerche SMAT

La quarta edizione sarà dedicata al tema del Servizio Idrico Integrato. Gli esperti di tutta Italia si danno appuntamento a Torino in “casa SMAT” per trovare una soluzione e mettere a fattor comune le proprie esperienze e progetti. Questo uno degli interventi che si terranno durante l’evento.
Scopri di più…

Leggi tutto…

Servizi a Rete TOUR 2018, 13-14 Giugno 2018 | Torino, Centro Ricerche SMAT

La quarta edizione sarà dedicata al tema del Servizio Idrico Integrato. Gli esperti di tutta Italia si danno appuntamento a Torino in “casa SMAT” per trovare una soluzione e mettere a fattor comune le proprie esperienze e progetti. Questo uno degli interventi che si terranno durante l’evento.
Scopri di più…

Leggi tutto…

Il piano del gestore del servizio idrico prevede l’installazione di 2000 smart meter nei comuni del cremonese, a partire da Soresina, dove verranno sostituiti 400 contatori meccanici. Contemporaneamente, si provvederà all’installazione di sensori di portata sull’intera infrastruttura idrica in modo da ottimizzare il funzionamento degli impianti, ridurre le perdite e i consumi energetici…

Leggi tutto…