L’intranet di Snam premiata tra le migliori al mondo

Easy, l’intranet di Snam, è una delle migliori piattaforme interne del mondo. L’infrastruttura, sviluppata con Reply, specializzata nella progettazione e implementazione di soluzioni basate sui nuovi canali di comunicazione e media digital, si è infatti aggiudicata l’Intranet Design Annual Award 2021. Prestigioso riconoscimento, assegnato da Nielsen Norman Group, che ogni anno premia le 10 migliori intranet aziendali su scala globale. Quelle che si caratterizzano per la capacità di:

  • agevolare il lavoro da remoto
  • supportare i flussi di comunicazione interna
  • semplificare l’accesso ai servizi aziendali a disposizione dei dipendenti

 

Offrire una nuova esperienza all’utente

Il progetto Easy è nato per offrire una intranet aziendale flessibile e personalizzabile da parte dell’utente, semplice da usare e in grado di integrare le numerose applicazioni utilizzate in azienda. Soprattutto, capace di facilitare la comunicazione tra team e persone, fondamentale in particolare nella modalità di lavoro da remoto.

Insomma, una rete interna funzionale e che assicurasse un’esperienza nuova all’utente: una piattaforma utile per lavorare, informarsi e sentirsi ingaggiati. Uno strumento in linea con la trasformazione culturale di Snam, che tende a mettere il personale sempre più al centro del suo operare.

 

Sviluppata a partire dalle esigenze del personale

Il progetto ha preso il via nel 2019 e si è sviluppato in diverse fasi. La prima è stata quella del discovery, finalizzata a indentificare i reali bisogni e desideri dei futuri utenti. Ciò attraverso interviste e workshop di co-design che hanno coinvolto oltre 80 dipendenti di 10 diverse sedi Snam. Sulla base di queste informazioni Replay ha fornito la sua soluzione. Una piattaforma intranet in armonia con i principi dell’inclusive design e della sostenibilità, caratterizzata da un’elevata facilità e velocità d’uso e da un’alta personalizzazione del profilo individuale.

 

Tecnologia ed engagement

Il core tecnologico di Easy è stato realizzato su Microsoft 365 da Reply, specializzata in servizi di consulenza e di integrazione di sistemi su tecnologie Microsoft, che ne ha garantito anche l’integrazione con i principali sistemi aziendali. Grazie all’approccio agile, in pochi mesi è stata messa online la versione base della intranet, in modo che la maggior parte dei dipendenti potesse già utilizzarla. Subito dopo è stata rilasciata la versione definitiva.

A luglio dello scorso anno è partita la campagna di comunicazione interna, curata da Bitmama Reply. Il suo obiettivo era coinvolgere i dipendenti e accompagnarli sia nell’adozione di uno strumento innovativo sia in un nuovo modo di vivere l’azienda.

Dipendenti che hanno apprezzato il nuovo strumento. Una soluzione fondamentale per garantire la comunicazione, favorire l’engagement e che rappresenta uno spazio virtuale a disposizione di tutte le persone di Snam, rispondendo alle esigenze di ognuno.

 

Iscriviti ora alla newsletter bimestrale 
di Servizi a Rete per essere il primo 
a conoscere le attività

 

 


Leggi anche

La partnership tra le due realtà, per lo sviluppo della connettività in banda ultralarga, si estende ad altre 258 città. Sarà valida fino al 2024 e consentirà la migrazione dei clienti “Wind Tre” sull’infrastruttura in fibra ottica di “Open Fiber”. Coinvolte circa 10 milioni di case ed aziende che saranno connesse in modalità Ftth con una velocità fino a 1 Gbps in download ed upload. …

Leggi tutto…

L’accordo, non esclusivo, ha come obiettivo di velocizzare la realizzazione della rete in fibra ottica. Grazie all’intesa sarà più semplice per l’azienda utilizzare le infrastrutture preesistenti, come tubazioni, cavidotti, reti della pubblica illuminazione. Riducendo così al minimo le operazioni di scavo necessarie per la posa dell’infrastruttura….

Leggi tutto…

Il progetto presentato dalla Regione riguarda le aree bianche ed interessa 192 comuni. A realizzare l’infrastruttura sarà “Open Fiber”, aggiudicatrice del bando, con l’obiettivo di concludere i lavori entro la fine del prossimo anno. Intanto è stato completato il cablaggio con la fibra ottica di 19 comuni. L’investimento è interamente coperto da fondi “Feasr” e “Fsc”. …

Leggi tutto…

Garantire connettività ad almeno 30 Mbps e nella maggior parte dei casi a oltre 100 Mbps a tutto il territorio entro il 2020. È il “Piano banda ultra larga dell’Emilia-Romagna” messo a punto dalla Regione, a sostegno delle aree a fallimento di mercato, con un investimento di 255 milioni di euro. Già partiti i primi 10 cantieri nel reggiano mentre in autunno prenderanno il via tutti gli altri….

Leggi tutto…

La società realizzerà il terzo lotto delle opere per l’infrastrutturazione dell’intero territorio regionale. Coinvolti nel piano 65 comuni, 3 aree industriali e 3 aree produttive che disporranno di una rete che garantirà una velocità di connessione di almeno di 30 Mbps. A settembre fissato il vertice tra Regione e “Mise” per l’avvio dei lavori da concludere entro dicembre del prossimo anno. …

Leggi tutto…