Maralunga potrebbe realizzare la sua rete fognaria


Affacciato sul Golfo dei Poeti, il comune di Lerici, meta turistica che vanta riconoscimenti di tutto rilievo, come la Bandiera Blu, ha un grave problema: quello degli scarichi fognari. In particolare in alcune frazioni del suo territorio, come Maralunga, dove finora l’allaccio alla rete fognaria non è mai stato possibile.
Forse però, qualcosa comincia a muoversi, grazie al gestore del servizio idrico Acam e al Comune che hanno avviato i lavori per un progetto che dovrebbe portare alla realizzazione di una condotta che, partendo dalla strada provinciale, colleghi la frazione con la zona del fossato della Marina Militare, in modo da porre fine al problema degli scarichi in mare.
Riuscire a portate la rete fognaria a Maralunga, era un progetto già pensato alla fine degli anni Ottanta, e poi arenatosi, ma tornato di attualità a seguito della crescita della densità abitativa. Sulla reale possibilità di portare in porto l’opera, però pesano due incognite. La disponibilità da parte della Marina Militare, proprietaria del fossato utile all’operazione, e il problema dei costi, o meglio di chi dovrà sostenerli. Le stime parlano di una cifra intorno ai 460.000 euro. La soluzione più plausibile sarebbe che la condotta principale venga pagata ripartendo le spese tra Comune e privati cittadini, ma molti potrebbero non essere d’accordo, visto che a queste spese dovranno essere aggiunti i costi di allaccio alla rete. Molto dipende dal numero di privati che si riuscirà a coinvolgere nell’operazione: si parla di oltre 200 utenze interessate che, unito a quello della Marina, che parteciperebbe ai costi, permetterebbe di contenere di molto la spesa.


Leggi anche

La gara indetta dal Commissario Straordinario Unico per la depurazione permetterà la raccolta dei reflui nelle aree ancora prive di rete e di collettarli al depuratore. Il bando ha una base di asta di 7,2 milioni di euro e prevede la posa di 18 chilometri di condotte in polietilene da completare in 720 giorni. L’infrastruttura consentirà alla cittadina di uscire dalla procedura di infrazione comunitaria…

Leggi tutto…

Vorresti usare un’immagine satellitare su un’area di tuo interesse. Ma come scegliere quella giusta e acquistarla al prezzo giusto senza impazzire tra cataloghi, specifiche tecniche e listini? Oggi c’è un nuovo modo semplice e flessibile per acquistare le immagini satellitari più adatte per te, in tempi rapidi, e con il supporto costante di un esperto: Si chiama ImageryPack….

Leggi tutto…

Sarà un intervento ambizioso, ad alta tecnologia innovativa e in cui l’approccio “green” è prevalente quello che Alto Trevigiano Servizi si accinge ad effettuare nell’impianto di depurazione di Salvatronda a Castelfranco Veneto….

Leggi tutto…

Il nuovo collettore del Garda rappresenta la più importante infrastruttura a difesa della salute del lago, della sua economia e del suo territorio. Un’opera fondamentale a livello regionale e nazionale, visto che il lago è il più importante bacino di acqua potabile d’Italia. …

Leggi tutto…

Far uscire il comune della provincia di Pistoia dalla procedura di inazione europea è l’obiettivo del progetto, da 5 milioni di euro, messo in campo dal gestore. La prima parte ha visto la sistemazione della rete fognaria nella frazione di Valenzatico e nella parte sud del capoluogo, per eliminare gli scarichi in ambiente e collettare i reflui a depurazione. La seconda parte, al via il prossimo anno, prevede il potenziamento del depuratore…

Leggi tutto…