Marco Ranieri e Paolo Romano di Smat

Marco Ranieri e Paolo Romano confermati alla guida di Smat

“Squadra che vince non si cambia”, recita il vecchio adagio. E la regola non scritta nel mondo degli sport vale anche per altri campi di attività. Non cambia il suo team di vertice Smat, la società che gestisce il ciclo idrico a Torino e nei comuni della sua provincia. L’Assemblea dei soci ha infatti appena confermato alla guida dell’azienda Marco Ranieri nel ruolo di amministratore delegato e Paolo Romano in quello di presidente. Una conferma che premia gli importanti risultati ottenuti dall’azienda, che ne fanno una realtà sana, in costante crescita e che continua a migliorare il servizio erogato, anche grazie a rilevanti investimenti. Come dice, del resto l’ultimo bilancio, che ha visto il fatturato salire a 442,9 milioni di euro, con il risultato operativo (Ebit) attestatosi a 54,7 milioni di euro.

Ingegnere idraulico e docente universitario, Marco Ranieri era stato nominato per la prima volta alla guida dell’azienda nel 2017. «Questa conferma rappresenta un riconoscimento per il lavoro svolto dall’azienda ed è quindi frutto dell’impegno di tutta la squadra che mi ha affiancato in questi tre anni – ha commentato l’AD -. Proseguiremo la nostra attività, in una logica di continuità, per portare avanti quanto previsto nel piano industriale recentemente approvato».

Fiducia rinnovata anche a Paolo Romano che proseguirà la sua attività alla guida di Smat in qualità di presidente. «Ci aspetta un mandato molto impegnativo caratterizzato da un Piano industriale che prevede la realizzazione di grandi opere e un investimento economico, altrettanto ambizioso, di oltre 400 milioni di euro», ha commentato. «Attraverso il coinvolgimento e la condivisione di tutti i sindaci vogliamo migliorare la qualità del servizio con una maggiore organizzazione industriale della società ponendo, nel contempo, particolare attenzione all’utenza e i temi sociali emergenti – ha aggiunto il presidente -. Inoltre, con il nostro Centro Ricerche abbiamo sviluppato e adottato tecnologie e processi innovativi che hanno contribuito a uno sviluppo sostenibile».

Completano il nuovo Consiglio di amministrazione della società Fabio Sessa, ingegnere, libero professionista; Serena Lancione, avvocato, direttrice della cuneese Bus Company; infine, la new entry Cristina Tumiatti, manager esperto nel settore delle energie rinnovabili.


Leggi anche

In attesa che si completi la riforma del servizio con l’affidamento delle gestioni, Regioni Calabria ha scelto Sorical, la società che gestisce i grandi sistemi di adduzione regionale, per realizzare il programma di interventi di efficientamento e ingegnerizzazione delle reti di distribuzione. Il progetto interessa circa quaranta comuni ed è sostenuto da un investimento di 68 milioni di euro…

Leggi tutto…

L’Azienda RITMO S.P.A. fondata nel 1979 da Renzo Bortoli, ha offerto agli oltre 100 dipendenti una serata di festa con una cena all’aperto, musica e cabaret. Una cornice incantevole per una foto ricordo, ma soprattutto per gioire e ricordare tanti aneddoti. …

Leggi tutto…

Comunicato stampa – I cittadini di Cava Manara potranno presto beneficiare di un significativo miglioramento della qualità dell’acqua che arriva nelle loro case. E’ infatti imminente l’entrata in esercizio della nuova vasca di compenso realizzata a supporto dell’impianto di potabilizzazione comunale. …

Leggi tutto…

La società ha acquisito la partecipazione residua del precedente gestore Giemme Gestione Multiservice, e ora è il gestore unico del servizio nel comune lombardo. La rete di teleriscaldamento di Cinisello serve 18.000 abitanti, fornendo circa 50 GWh termici all’anno, garantendo una riduzione di oltre il 25% di emissioni di CO2 e NOx rispetto alle tradizionali caldaie…

Leggi tutto…

La società, che gestisce la distribuzione gas in una ventina di comuni tra Campania e Basilicata, ha completato lo sviluppo di una rete che consentirà di portare il servizio nelle due località montane in provincia di Salerno. La rete, cofinanziata dal Ministero dello Sviluppo Economico, si sviluppa per oltre 22 chilometri e a breve sarà completata delle ultime diramazioni…

Leggi tutto…