Matrimonio in vista tra Ascopiave e Unigas Distribuzione

Matrimonio in vista tra Ascopiave e Unigas Distribuzione. I consigli di amministrazione delle due società hanno infatti dato il via libera al progetto di fusione mediante incorporazione di Unigas Distribuzione in Ascopiave. Operazione alla quale farà seguito la concentrazione in Edigas Esercizio Distribuzione Gas, la società del gruppo Ascopiave che opera nella distribuzione, delle attività operative di Unigas nel settore reti.

L’operazione consentirà di consolidare in capo a un unico operatore le attività svolte nel settore della distribuzione del gas in alcune aree della Lombardia, migliorando ulteriormente il posizionamento sul mercato e gli standard qualitativi dei servizi erogati nei territori di riferimento.

I termini e le condizioni della fusione sono disciplinati in un accordo quadro sottoscritto dalle due realtà. Il completamento dell’operazione è previsto entro il primo semestre di quest’anno, subordinatamente alle approvazioni assembleari e al rilascio di un parere positivo sulla congruità del rapporto di cambio da parte di Reconta Ernst & Young, società di revisione nominata dal Tribunale di Venezia come esperto per la redazione del parere.

Unigas, concessionaria del servizio di distribuzione del gas metano in 32 comuni della provincia di Bergamo, nel 2017 ha servito circa 95.000 utenze, distribuendo oltre 150 milioni di metri cubi di gas tramite i 1.000 km di rete gestiti e conseguendo ricavi per 15,2 milioni di euro, con un Ebitda intorno a 5,5 milioni di euro.

«L’Operazione costituisce un passo in avanti nel percorso di consolidamento del Gruppo Ascopiave nel settore della distribuzione del gas naturale, in linea con la strategia di rafforzamento degli asset nell’ambito di attività regolate – ha commentato Nicola Cecconato, presidente di Ascopiave -. Il consolidamento delle attività ad oggi gestite da Unigas, potrà consentire un miglioramento dei livelli di efficienza e dei servizi erogati nei territori di presenza, tramite la valorizzazione delle competenze industriali delle società coinvolte».


Leggi anche

Le tre società hanno siglato una lettera d’intenti non vincolante per l’avvio dello studio di un percorso congiunto per valutare la possibile acquisizione degli asset del gruppo Ascopiave nella vendita di elettricità e gas e la costituzione di un’alleanza nel settore della distribuzione gas. Un’operazione che nasce dalla volontà di Ascopiave di cedere le sue attività commerciali per focalizzarsi sulla distribuzione…

Leggi tutto…

I lavori, appena partiti, interessano le frazioni di Moltedo e Montegrazie, attualmente servite con GPL. Le opere comprendono la posa di nuove condotte per un totale di oltre 9,3 chilometri e la sostituzione dell’alimentazione da GPL a gas naturale della rete già esistente e garantiranno maggiore sicurezza e continuità del servizio…

Leggi tutto…

Con il via libero del comune di Pescara si conclude l’iter per l’acquisizione da Alma Cis e Mediterranea Energia del 51% del capitale azionario della società che gestisce la distribuzione del gas nel capoluogo Abruzzese. Operazione che sancisce l’ingresso della multiutility capitolina nel comparto della distribuzione del metano…

Leggi tutto…

Poiché i ritardi nell’affidamento della concessione del servizio di distribuzione gas, ora gestito in regime di proroga da Sidigas, bloccano gli investimenti in tutta la provincia di Avellino, il Comune e i suoi abitanti hanno deciso di procedere per conto loro. Il primo ha approvato il progetto di estensione della rete ad alcune località ancora prive del servizio, che sarà realizzato da una ditta incaricata e pagata dai residenti …

Leggi tutto…

I lavori prenderanno il via nei prossimi mesi, appena concluso tutto l’iter di autorizzazione, e si concluderanno entro la fine dell’anno. Prevedono la posa di oltre 14 chilometri di condotte che consentiranno di portare il servizio di distribuzione del metano a diverse aree dell’agro del comune in provincia di Taranto. L’intervento sarà realizzato con un investimento di 1,7 milioni di euro…

Leggi tutto…