Medea entra nel capitale di Energie Rete Gas

Grandi manovre nel mondo gas. Protagonista ne è Medea, la società del Gruppo Italgas partecipata al 48,15% dal fondo Marguerite II e attiva nella distribuzione del gas in Sardegna. L’azienda ha sottoscritto con Energetica un accordo per acquisire il 49% di Energie Rete Gas, società di trasporto gas con 142 chilometri circa di metanodotti regionali.

 

Un’operazione articolata

L’ingresso nel capitale sociale di Energie Rete Gas avviene per effetto di un’operazione mista di conferimento e compravendita di un ramo d’azienda. Questo comprende gli asset e le attività gestite da Medea nel settore del trasporto del gas sull’isola. Tali asset si compongono principalmente di 63 depositi criogenici di gas naturale liquefatto (GNL) per una capacità complessiva di 2.350 metri cubi di GNL. A questi si sommano i relativi equipaggiamenti al servizio delle reti di distribuzione attive nei Bacini che Medea ha in concessione: 18 sui 38 in cui è suddivisa la Sardegna.

 

I dettagli

Il valore attribuito al ramo d’azienda conferito da Medea è pari a 53 milioni di euro, a fronte di una partecipazione del 49% nel capitale di Energie Rete Gas e di un corrispettivo monetario di 30 milioni di euro.

Il closing dell’operazione avverrà al verificarsi di alcune condizioni sospensive. Tra queste il buon esito della procedura di notifica ai sensi del D.L. 21/2012 e del DPCM 179/2020 (Golden Power) e il perfezionamento degli accordi di finanziamento con un pool di banche da parte di Energie Rete Gas.

 

Un’operazione strategica

L’operazione ha una rilevanza strategica per Medea. Consente infatti all’azienda di accelerare ulteriormente il percorso di metanizzazione della Sardegna e, al tempo stesso, di razionalizzare la dotazione impiantistica gestita sull’isola. Ciò in quanto vengono separate, anche dal punto di vista societario, le attività di trasporto da quelle di distribuzione del gas naturale.

 


Leggi anche

La società di distribuzione gas sta completando l’estensione della rete nell’area di Giogoli, della cittadina alle porte di Firenze, dove verranno posate in totale 2,5 chilometri di nuove condotte. L’intervento si colloca all’interno di un più ampio piano di espansione del servizio che coinvolge le zone periferiche di Scandicci, dove dal 2018 la società ha posato oltre 8,5 chilometri di tubazioni per garantire il servizio a un maggior numero di cittadini….

Leggi tutto…

Altri 12 comuni del Nord dell’isola sono ora serviti dal metano. La società ha concluso le operazioni di conversione delle infrastrutture da GPL a gas naturale nel Bacino 7 e nel Bacino 9. I lavori hanno interessato circa 170 chilometri di reti, alimentati da 10 depositi criogenici di GNL, che servono in totale 1400 utenze, per le quali Medea ha provveduto anche a sostituire i vecchi contatori con smart meter di ultima generazione. …

Leggi tutto…

La società estenderà l’infrastruttura sia nel centro cittadino sia nelle frazioni per raggiungere nuove utenze ancora non servite. Un primo intervento, già avviato, riguarda la posa della rete nella zona industriale per servire le aziende presenti. A fine anno partiranno due nuovi cantieri per la realizzazione della rete nella zona collinare e nella frazione Rivalta Scrivia….

Leggi tutto…

Completare la trasformazione digitale delle infrastrutture e guidare la transizione energetica dando impulso allo sviluppo dei gas rinnovabili e all’efficienza energetica: questi sono i principali obiettivi del nuovo Piano strategico che aggiorna quello presentato lo scorso ottobre. Importanti risorse sono poi destinate alle acquisizioni e alle gare Atem per proseguire il programma di crescita …

Leggi tutto…

La società del gruppo Italgas ha completato e messo in esercizio le reti native digitali di distribuzione del metano in altri sette comuni nel Sud dell’isola: Sestu, Monastir, Guasila, Samatzai, Samassi, Piscinas e Tratalias. Di particolare rilevanza l’infrastruttura di Sestu, che sarà la principale rete di distribuzione collegata all’impianto Power to Gas per la produzione di idrogeno verde e permetterà di testare gli impieghi del gas green in ambito urbano…

Leggi tutto…