Nuovo presidente Snam Nicola Bedin

Nicola Bedin è il nuovo presidente di Snam

Il nuovo presidente di Snam è Nicola Bedin, scelto come numero uno della società che gestisce la rete nazionale di trasporto gas nell’ultima assemblea dei soci su proposta dell’azionista di maggioranza, Cdp Reti.

Trevigiano, classe 1977, Bedin, laurea in Economia aziendale alla Bocconi di Milano, è professore a contratto di economia applicata presso l’Università degli Studi di Pavia, e succede nella carica a Luca Del Fabbro, dimessosi lo scorso maggio, a solo un anno dalla sua nomina.

Bedin ha iniziato la sua carriera come consulente finanziario in Mediobanca per poi entrare, nel 2004, nel Gruppo Ospedaliero San Donato, tra i principali operatori italiani del settore ospedaliero, del quale l’anno successivo è diventato amministratore delegato, carica che ha ricoperto fino al 2017. Dal 2015 al 2017 è stato amministratore delegato dell’Università Vita e Salute – San Raffaele, mentre dal 2012 al 2017, ha occupato lo stesso ruolo nell’Irccs Ospedale San Raffaele, guidandone in prima persona il risanamento e il rilancio.

A inizio 2018, ha dato vita a Lifenet Healthcare, iniziativa imprenditoriale nel settore dell’assistenza sanitaria che oggi coinvolge 10 aziende ospedaliere e ambulatoriali presenti in Lombardia, Piemonte ed Emilia-Romagna, che occupa oltre 800 persone.

Ma Bedin, oltre che nel campo sanitario, vanta importanti esperienze anche nel comparto gas, dove dal 2016 allo scorso anno ha ricoperto il ruolo di amministratore non esecutivo di Italgas, della quale è stato presidente del Comitato sostenibilità e componente del Comitato controllo e rischi e operazioni con parti correlate.

L’Assemblea ha anche approvato il bilancio Snam relativo al 2019. Bilancio chiuso con un utile netto di oltre 816,5 milioni di euro. L’Assemblea ha deliberato di destinare agli azionisti a titolo di dividendo l’utile di esercizio di 504 milioni, con la distribuzione di un dividendo di 0,1426 euro per azione a saldo dell’acconto sul dividendo precedentemente deliberato dal Consiglio di amministrazione, per un importo complessivo riferito all’intero anno di 0,2376 euro per azione.


Leggi anche

Rete elettrica Terna Veneto

Avviato l’iter per la razionalizzazione della rete elettrica tra Malcontenta e Fusina, tra Venezia e Mira, intervento da 190 milioni di euro, che prevede la realizzazione di un nuovo collegamento a 380 kV, l’interramento di 24 km di linee elettriche, con l’eliminazione di oltre 21 km di elettrodotti, e il rinnovo di due stazioni elettriche. “Solo un assaggio” del programma di opere da 1,5 miliardi previsto nella regione…

Leggi tutto…

Approvazione bilancio 2019 acquevenete

L’Assemblea dei soci ha approvato il bilancio dell’esercizio 2019, chiuso con un valore della produzione di circa 88 milioni di euro e un margine operativo lordo del 29,8%. Importante anche il volume degli investimenti, pari a 30 milioni, dedicati all’efficientamento delle infrastrutture e al miglioramento del servizio, mentre è di 65 milioni di euro il valore economico distribuito agli stakeholder…

Leggi tutto…

RS Ravetti Service Dn 350 rete gas Gruppo Hera

Ancora una volta RS Ravetti Service supporta con le sue attrezzature e la sua esperienza in campo le utility e le imprese di tutta Italia in interventi su tubazioni gas Dn 350 a media pressione…

Leggi tutto…

Energia da fonti rinnovabili per Water Alliance

Edison Energia e A2A Energia si sono aggiudicati la gara congiunta indetta da 10 delle 13 aziende di Water Alliance – Acque di Lombardia e 11 delle 14 società di Utility Alliance del Piemonte e da Asmia, gestore idrico del comune di Mortara, per la fornitura di energia da fonti rinnovabili per il prossimo anno. Gara, suddivisa in 3 lotti, che prevedeva in totale la fornitura di 1.000 GWh per un importo di circa 139 milioni di euro…

Leggi tutto…

Rete gas di Molise Gestioni a Castropignano

Partiranno in autunno, subito l’ok definitivo dell’amministrazione comunale, i lavori per estendere la rete di distribuzione gas del comune in provincia di Campobasso. Lavori che prevedono la metanizzazione della frazione di Roccaspromonte e della zona industriale del comune, attraverso la posa di 9 chilometri di nuove condotte, con un investimento di 1,6 milioni di euro …

Leggi tutto…