Lavori alla rete di distribuzione gas di Predazzo gestita da Novareti

Novareti estende la rete gas di Predazzo

Cresce la rete di distribuzione gas a servizio di Predazzo, in provincia di Trento. Novareti, la società del gruppo Dolomiti Energia che si occupa della gestione delle attività di distribuzione gas, del ciclo idrico e del teleriscaldamento, ha dato il via per realizzare l’infrastruttura a Bellamonte, frazione di Predazzo e una delle località più suggestive della Val di Fiemme e dell’intero Trentino.

Il progetto va a soddisfare, almeno in parte, la richiesta avanzata dall’amministrazione comunale di Predazzo di estendere la rete di distribuzione del metano alle porzioni di territorio ancora non servite. Tra queste, oltre a Bellamonte, ci sono anche Mezzavalle e Fol. Richiesta fatta propria da Novareti, che in futuro valuterà anche la possibilità di proseguire con il progetto nelle altre due località.

Intanto per la nuova infrastruttura, la società ha stanziato un investimento di 2,5 milioni di euro, una somma elevata, specialmente se rapportata al numero non altrettanto elevato di utenze da servire, ma che garantirà vantaggi notevoli alla località. A partire da una importante riduzione delle emissioni inquinanti, in quanto l’allacciamento alla rete del metano permetterà agli abitanti e alle tante attività presenti nella località di dismettere le numerose cisterne interrate e caldaie a gasolio, tra l’altro in molti casi anche datate, finora utilizzate per la produzione di acqua calda e per il riscaldamento degli ambienti.

I lavori, già avviati, prevedono la realizzazione di una linea di collegamento che dalla località Sottosassa raggiunga la frazione di Bellamonte. Linea che dovrebbe essere conclusa entro l’autunno, per poi procedere con le varie diramazioni che consentiranno di portare il gas alle diverse utenze e che saranno realizzate nei mesi successivi.

L’amministrazione comunale, inoltre, approfitterà degli scavi per le condotte gas per installare i minitubi che dovranno ospitare la rete di telecomunicazione in fibra ottica.


Leggi anche

La multiutility partecipata dai comuni del Monferrato ha presentato il progetto per portare il servizio di distribuzione del metano alle aree della cittadina non ancora raggiunte. I lavori, suddivisi in tre lotti, prenderanno il via nella seconda parte dell’anno e vedranno in totale la posa di oltre 5,3 chilometri di condotte per un investimento di circa 2 milioni di euro …

Leggi tutto…

La società del Gruppo Italgas ha completato il passaggio dal GPL al gas naturale per i comuni di Tortolì, Girasole, Loceri e Talana, in provincia di Nuoro, convertendo 84 chilometri di rete. Sale così a 34 il totale dei comuni convertiti in tutta l’isola, su 36 previsti dal programma. Programma che sarà concluso in primavera quando avverrà la conversione di Gairo Taquisara e Cardedu …

Leggi tutto…

Attraverso la controllata Snam4Environment, il gruppo ha sottoscritto un accordo con Asja per acquisire un portafoglio di impianti esistenti e progetti di sviluppo nel campo del trattamento della FORSU e produzione del gas rinnovabile. L’operazione, del valore di 100 milioni di euro, rientra nella strategia di crescita di Snam nel biometano per contribuire allo sviluppo di una filiera chiave nel percorso di transizione ecologica del Paese…

Leggi tutto…

Sono entrate in esercizio le reti di distribuzione gas a servizio dei due comuni della provincia di Reggio Calabria. Le opere, completate alla fine dello scorso anno, hanno visto la posa di 18 chilometri di condotte e di 3,5 chilometri di allacciamenti per servire in totale oltre 1.200 utenze, delle quali il 90% nel territorio di Bova Marina e la parte restante in quello di Bova …

Leggi tutto…

Il Ministero della Transizione Ecologica ha dato il via libera alla valutazione di impatto ambientale per il metanodotto Val Tanaro – Valle Arroscia – Valle Impero. Il progetto prevede la costruzione di un gasdotto di 65 chilometri per collegare la rete di trasporto Energie Rete Gas in territorio piemontese e quella di Snam in Liguria, a beneficio di diversi comuni delle due regioni…

Leggi tutto…