Ok dei comuni al piano di Terna per il riassetto della rete di Reggio Emilia

Intesa siglata tra Terna e i comuni di Reggio Emilia, Cadelbosco di Sopra, Castelnovo di Sotto, Rubiera e Sant’Ilario d’Enza per il piano di ammodernamento della rete elettrica a 132 kV nell’area della città emiliana. Obiettivo del progetto è garantire maggiore sicurezza ed efficienza al sistema elettrico locale, con benefici anche allo sviluppo industriale della zona. Risultato finale di un proficuo dialogo e confronto tra il gestore della rete elettrica nazionale e le amministrazioni coinvolte dalle opere, confronto avviato nel 2018, prevede la demolizione di quasi 31 km di vecchi elettrodotti a fronte della realizzazione di circa 24 km di nuova linea in cavo interrato e 14 km di linea aerea. Un bilancio ampiamente positivo, considerato che saranno demolite più del doppio delle linee aeree realizzate.

Tra gli interventi più significativi la realizzazione dell’elettrodotto a servizio della nuova cabina prevista per il Parco industriale di Mancasale, l’interramento del tratto di elettrodotto aereo a sud dell’autostrada dal Villaggio Crostolo fino alla stazione ferroviaria Mediopadana e dell’elettrodotto nei quartieri di San Prospero, Sesso, Carrozzone, Cavazzoli, Regina Pacis, Orologio, Miglio Lungo, Crocetta, Belvedere, San Pellegrino, Bell’albero-Premuda, Buco del Signore ad est e sud-est del comune di Reggio Emilia. Infine, l’interramento dell’elettrodotto nel centro abitato di Sant’Ilario d’Enza e nel comune di Rubiera.


Leggi anche

Al via per il terzo anno consecutivo la gara congiunta dei gestori pubblici dell’acqua di Lombardia e Piemonte per la fornitura di energia elettrica da fonti rinnovabili. L’importo è di 139 milioni di euro circa…

Leggi tutto…

Le due gare riguardano la manutenzione per i prossimi tre anni di circa 50.000 km di linee aeree a 150 kV sull’intero territorio nazionale. Ad aggiudicarsele tutte imprese italiane sottoposte a una complessa valutazione tecnica per via della complessità dei lavori, che impegneranno tra dipendenti e indotto, oltre 10.000 lavoratori …

Leggi tutto…

Le due società hanno rinnovato il Memorandum of Understanding finalizzato a valorizzare le potenziali sinergie tra il sistema gas e il sistema elettrico. Tre le aree al centro dell’intesa: le centrali dual fuel, il sector coupling, in particolare con l’integrazione delle fonti rinnovabili, e la ricerca e sviluppo di soluzioni innovative per rendere le reti energetiche sempre più sostenibili…

Leggi tutto…

È quanto prevede il Piano di sviluppo appena pubblicato dalla società per lo sviluppo e potenziamento della rete di trasmissione elettrica nazionale. Le risorse, ben il 7% in più rispetto all’ultimo piano e quasi doppie rispetto al 2017, serviranno ad abilitare la transizione energetica sostenibile e favorire la piena integrazione delle fonti rinnovabili. 27 in totale i progetti previsti, tra nuovi interventi da Nord a Sud della Penisola, interconnessioni con l’estero e collegamenti tra le isole…

Leggi tutto…

In ragione dell’emergena Covid-19, l’Autorità di regolazione energia reti e ambiente (Arera) proroga i termini delle scadenza per richiedere il rinnovo dei bonus sociali nazionali (elettricità, acqua, gas) concessi ai cittadini economicamente svantaggiati. La scadenza è rimandata al 30 giugno 2020, salvo eventuali ulteriori misure regolamentari legate all’emergenza in corso….

Leggi tutto…