Online l’elenco espositori del Servizi a Rete Tour 2015

Elenco Espositori


Leggi anche

L’azienda si avvarrà del satellite giapponese Alos 2 per monitorare lo stato delle sue infrastrutture. Questo orbita a 650 chilometri di distanza dalla Terra, ma attraverso un segnale radio elettromagnetico può vedere fino a 12 metri di profondità sotto il livello del suolo, rilevando l’eventuale presenza di perdite d’acqua. Le rilevazioni saranno integrate con il sistema di geolocalizzazione del gestore per consentire un immediato e puntuale intervento…

Leggi tutto…

Presso il Polo tecnologico di telecontrollo a Forlì, la multiutility ha presentato un sistema innovativo in grado di fornire in tempo reale previsioni sullo stato futuro di funzionamento della rete, consentendo di prevenire con cura e precisione eventuali criticità e ottimizzarne il funzionamento. Si tratta di Smart Water Modelling, un’applicazione in grado di limitare al massimo disagi e sprechi…

Leggi tutto…

CMC Labs, CETMA e Politecnico di Bari si sono aggiudicati l’appalto pre-commerciale della Regione Puglia, con il progetto Wisewater, un sistema wireless per il rilevamento delle perdite idriche ed il monitoraggio delle condotte, in risposta a un grave problema che interessa i servizi idrici: la notevole differenza tra la quantità di acqua immessa nel sistema di distribuzione e la quantità di acqua effettivamente fatturata ai consumatori…

Leggi tutto…

AcegasApsAmga sta utilizzando un innovativo mezzo per l’ispezione delle sue reti: un’auto dotata di un sistema che effettua l’analisi della composizione dell’aria a livello del terreno, individuando così l’eventuale presenza di fughe di gas dalle condotte. Lo scorso anno il veicolo ha controllato più di 1.800 km di rete in alta pressione e 765 in media e bassa a Udine e provincia, rilevando 24 perdite…

Leggi tutto…

La società del Gruppo Hera gestirà, con la Provincia di Teramo, i progetti di riqualificazione dell’illuminazione pubblica nei comuni di Bellante, Civitella del Tronto, Colonnella, Controguerra, Giulianova, Martinsicuro e Tortoreto. Si tratta, complessivamente, di oltre 19.400 punti luce, con un risparmio energetico medio di oltre il 65% rispetto allo stato di partenza degli impianti. Tra le opere previste anche servizi smart, come videosorveglianza, access point, colonnine di ricarica per veicoli elettrici e totem multimediali…

Leggi tutto…