Partita la campagna Smart Metering di Acquedotto Pugliese

È partita dalle province di Brindisi e Taranto la campagna di Acquedotto Pugliese (AQP) per la sostituzione dei vecchi contatori con nuovi smart meter. Un progetto strategico che contribuirà alla trasformazione digitale della società, mettendo a disposizione di oltre 4 milioni di cittadini apparecchiature all’avanguardia.

Facilità di lettura, misura puntuale dei consumi e verifica in tempo reale di eventuali anomalie. Questi sono i vantaggi legati all’utilizzo dei dispositivi elettronici. Grazie alla tecnologia radio, permetteranno di effettuare la lettura a distanza, in modo da calcolare la fattura sulla base dei volumi effettivamente consumati da ogni utenza.

La campagna di sostituzione in questa sua prima fase prevede l’installazione di 240.000 smart meter presso le utenze delle due province. L’investimento è di circa 30 milioni di euro, spesa che comprende sia il costo dei misuratori sia dell’installazione. Successivamente, verrà estesa a tutta la regione per un totale di oltre un milione di misuratori installati.

Per quanto riguarda la tecnologia scelta dal gestore idrico pugliese, i nuovi contatori elettronici sono di tipo statico, con modulo radio integrato e con trasmissione in radiofrequenza:

  • sia per la telelettura in modalità walk-by, mediante tablet
  • sia in modalità a rete fissa con tecnologia IoT (Internet of Things) con protocollo LoRaWAN
Simeone di Cagno Abbrescia, Presidente di Acquedotto Pugliese

«Prosegue a pieno ritmo l’innovazione tecnologica di Acquedotto Pugliese che ha visto l’ingresso e l’implementazione di nuove piattaforme digitali e strumenti di ultima generazione per la gestione del servizio. Smart Metering è uno dei progetti più ambiziosi per AQP, una vera e propria sfida che accogliamo con grande entusiasmo nell’ottica di creare valore aggiunto a oltre 4 milioni di cittadini».

 

Iscriviti ora alla newsletter bimestrale
di Servizi a Rete per essere il primo a conoscere le attività

 


Leggi anche

Ijinus produce logger funzionanti a batteria, dal piccolo ingombro, dotati di trasmissione dati su più piattaforme, resistenti a condizioni estreme, semplici da usarsi. Cavalli di battaglia sono: i misuratori di livello a batteria, nati per lavorare in fognatura e con un software brevettato per leggere con precisione e non avere problemi con eventuali ostacoli nel cono degli Ultra Suoni; i sensori di tracimazione o overflow….

Leggi tutto…

Stefano Donnarumma Terna

L’assemblea dei soci ha rinnovato il consiglio di amministrazione, tra l’altro ampliato nel numero, del gestore della rete elettrica nazionale. Donnarumma, dimessosi da Acea, è il nuovo amministratore delegato e direttore generale della società, mentre Bosetti è stata eletta alla presidenza. Succedono, rispettivamente, a Luigi Ferraris e Catia Bastioli, e resteranno in carica fino al 2022 …

Leggi tutto…

La centralità di questo combustibile nel processo di decarbonizzazione del Continente è sottolineata dall’ultimo elenco dei Progetti di interesse comune per la rete di interconnessione energetica europea. Progetti che possono accedere ai finanziamenti dell’Unione e che comprendono ben 32 opere che riguardano le infrastrutture gas. Di queste ben 6 sono italiane…

Leggi tutto…

In attesa che si completi la riforma del servizio con l’affidamento delle gestioni, Regioni Calabria ha scelto Sorical, la società che gestisce i grandi sistemi di adduzione regionale, per realizzare il programma di interventi di efficientamento e ingegnerizzazione delle reti di distribuzione. Il progetto interessa circa quaranta comuni ed è sostenuto da un investimento di 68 milioni di euro…

Leggi tutto…

L’Azienda RITMO S.P.A. fondata nel 1979 da Renzo Bortoli, ha offerto agli oltre 100 dipendenti una serata di festa con una cena all’aperto, musica e cabaret. Una cornice incantevole per una foto ricordo, ma soprattutto per gioire e ricordare tanti aneddoti. …

Leggi tutto…