Pavia Acque: interventi per 5,5 milioni sulle reti di Vigevano

È in corso di approvazione presso l’’Azienda Speciale Ufficio d’Ambito e Pavia Acque il progetto esecutivo per gli interventi sulle reti fognarie e acquedottistiche che interesseranno diverse tratte della rete fognaria e acquedottistica del territorio del comune di Vigevano (Pavia).

Opere, per un importo complessivo di 5,5 milioni di euro, che prenderanno il via a breve, e che nascono da una felice collaborazione tra l’amministrazione comunale, l’Ufficio d’Ambito e il gestore del servizio idrico. Il comune nel 2017 aveva dato mandato ad Asm Vigevano e Lomellina, che dopo il conferimento delle reti e della gestione a Pavia Acque nel 2014 ora svolge le attività tecniche sul territorio, di elaborare una serie di progetti che permettessero di risolvere le principali criticità presenti nella cittadina. A ottobre dello scorso anno, fu siglato il contratto tra Asm Vigevano e Lomellina e Pavia Acque che ha previsto lavori per un totale di circa 7 milioni di euro.

Nel corso di questi mesi, Asm Vigevano e Lomellina hanno sviluppato questi progetti, mandando in approvazione all’Azienda Speciale Ufficio d’Ambito e Pavia Acque, il primo gruppo di lavori per l’importo, appunto, di circa 5,5 milioni di euro. Attualmente Asm ha in corso la validazione di progetti per ulteriori 2 milioni che riguardano gli altri tratti di infrastrutture sempre comprese nel contratto stipulato con Pavia Acque.

«Sono molto soddisfatto di questa ottima sinergia tra Asm di Vigevano, Pavia Acque e Ufficio d’Ambito, che consentirà a Vigevano di vedere concretizzati nel 2019 investimenti straordinari, necessari a potenziare la quantità di servizi in favore dei cittadini, e la qualità ambientale», ha commentato il primo cittadino di Vigevano, Andrea Sala.


Leggi anche

Stefano Donnarumma, AD della multiutility capitolina, e Federico Testa, presidente dell’Agenzia nazionale per le nuove tecnologie, hanno siglato il protocollo d’intesa che dà il via alla collaborazione tra le due realtà. Obiettivo della partnership lo sviluppo di progetti sostenibili nel settore idrico e nei servizi ambientali, per i quali Enea fornirà know how e soluzioni innovative che Acea metterà in campo …

Leggi tutto…

Aggiudicato all’impresa cagliaritana InCo il maxi appalto per l’efficientamento delle reti di distribuzione a servizio dei comuni di Sorso, Sennori, Valledoria, Santa Maria Coghinas, Tergu e Viddalba. L’opera del valore di 3,6 milioni di euro prevede la sostituzione di oltre 15 chilometri delle vecchie condotte di distribuzione, ormai ammalorate, e il rifacimento degli allacci d’utenza…

Leggi tutto…

La multiutility di Mantova lo scorso anno ha registrato la miglior performance di sempre, con il valore della produzione schizzato a 276,4 milioni di euro e utili per 17,5 milioni, come attestato dal bilancio 2018, appena approvato dall’assemblea dei soci. Presentato anche il nuovo Piano industriale 2019-2023 con investimenti previsti per 250 milioni di euro, con un particolare impegno sulla sostenibilità e sulla digitalizzazione delle infrastrutture …

Leggi tutto…

Siglato dal Comune di Roma, Regione Lazio e dalla multiutility capitolina il disciplinare che rinnova fino al 2031 ad Acea Ato 2 la concessione della gestione dell’infrastruttura, che garantisce l’approvvigionamento della Capitale. Un passaggio propedeutico alla realizzazione della seconda linea dell’acquedotto, indispensabile per mettere Roma e diversi comuni della regione al riparo dalle crisi idriche …

Leggi tutto…

L’intervento ha visto l’inserimento all’interno delle condotte esistenti di un tubolare in kevlar e ha interessato un tratto di rete idrica che si estende per oltre 3 chilometri, tra le località Monticella, nel territorio di Conegliano, e Saccon, nel comune di San Vendemiano. I lavori si sono resi necessari per via dell’avanzato stato di ammaloramento delle tubazioni, soggette a frequenti rotture…

Leggi tutto…