Pavia Acque razionalizza la raccolta dei reflui nella Lomellina

La posa di un grande collettore, la realizzazione di 5 stazioni di pompaggio e il potenziamento di un impianto di depurazione. È quanto prevede la più importante opera, costituita da diversi interventi, che Pavia Acque sta portando avanti per potenziare le sue infrastrutture provinciali.

Un progetto dall’investimento complessivo di 6 milioni di euro con il quale il gestore idrico della provincia pavese intende razionalizzare ed efficientare il sistema di raccolta e trattamento dei reflui di una porzione del suo territorio. Obiettivo del progetto è tutelare il patrimonio idrico di un intero bacino. Ciò attraverso il convogliamento dei reflui di 5 centri abitati in un unico impianto di depurazione, quello che sorge nel comune di Sannazzaro de’ Burgondi e che già depura i reflui anche delle comunità di Ferrera, Scaldasole e Balossa di Mezzana Bigli.
 

Il nuovo collettore

Asse portante del progetto è il nuovo collettore unico, in corso di posa, dell’estensione di 15 chilometri, che da Sairano arriverà alla frazione di Mezzano. Nel collettore convergeranno i reflui di cinque centri abitati, quelli di Zinasco Nuovo e Zinasco Vecchio, con la frazione Sairano, Pieve Albignola e la frazione Mezzano.

Della posa delle condotte, costituite da tubazioni in polietilene ad alta densità con diametro che varia da 30 a 40 cm, si sta occupando l’impresa Vicos di Vigevano, che si è aggiudicata l’appalto del valore di 3 milioni di euro.
 

Il potenziamento del depuratore

L’infrastruttura, che si prevede venga completata per l’inizio dell’estate, porterà i reflui in pressione delle cinque comunità al depuratore situato in località Orti a Sannazzaro. A questo scopo verranno realizzate ben cinque stazioni di rilancio, altra parte importante del progetto, l’ultima delle quali a Mezzano.

Da qui i reflui vengono rilanciati al depuratore, che ha breve sarà potenziato. L’impianto, attivo da decenni, ha infatti una capacità di trattamento pari a 10.000 abitanti equivalenti. Con la nuova opera, il potenziale di abitanti servito aumenterà di circa il 50%, per cui la capacità dell’impianto sarà portata a 15.000 abitanti equivalenti. L’avvio dei lavori, in questo caso, è previsto per le prossime settimane per concludersi sempre per l’inizio dell’estate.

 

 


Leggi anche

Nell’ambito dei lavori di Acque per il cosiddetto Tubone (il collettore fognario che convoglierà i reflui di tutta la Valdinievole, di Cerreto Guidi e di parte di Fucecchio verso il depuratore industriale di Santa Croce sull’Arno) si è tenuto un intervento senza precedenti. Posati infatti 300 metri di condotte fognarie mediante “trivellazione orizzontale controllata”, con numeri che rappresentano un’eccezionalità per i servizi pubblici a livello europeo. …

Leggi tutto…

Servizi a Rete TOUR 2022, 19-20 ottobre 2022 | Centro Congressi La Fornace, Roma

Durante la settima edizione dal titolo “Transizione energetica e digitale nel servizio idrico integrato. Strumenti, progetti e soluzioni”, esperti provenienti da tutta Italia si daranno appuntamento a Roma per confrontarsi e mettere a fattor comune le proprie esperienze e progetti. Questo sarà uno degli interventi in programma all’interno della sessione Economia circolare nel SII, depurazione ed efficienza energetica. Per saperne di più leggi l’abstract e iscriviti ora….

Leggi tutto…

Servizi a Rete TOUR 2022, 19-20 ottobre 2022 | Centro Congressi La Fornace, Roma

Durante la settima edizione dal titolo “Transizione energetica e digitale nel servizio idrico integrato. Strumenti, progetti e soluzioni”, esperti provenienti da tutta Italia si daranno appuntamento a Roma per confrontarsi e mettere a fattor comune le proprie esperienze e progetti. Questo sarà uno degli interventi in programma all’interno della sessione Economia circolare nel SII, depurazione ed efficienza energetica. Per saperne di più leggi l’abstract e iscriviti ora….

Leggi tutto…

Servizi a Rete TOUR 2022, 19-20 ottobre 2022 | Centro Congressi La Fornace, Roma

Durante la settima edizione dal titolo “Transizione energetica e digitale nel servizio idrico integrato. Strumenti, progetti e soluzioni”, esperti provenienti da tutta Italia si daranno appuntamento a Roma per confrontarsi e mettere a fattor comune le proprie esperienze e progetti. Questo sarà uno degli interventi in programma all’interno della sessione Economia circolare nel SII, depurazione ed efficienza energetica. Per saperne di più leggi l’abstract e iscriviti ora….

Leggi tutto…

La Struttura del Commissario Unico per la Depurazione ha provveduto alla consegna definitiva dei lavori di raddoppio dell’impianto di Acqua dei Corsari. L’opera, del valore di 22,2 milioni, è la maggiore delle 13 previste nel capoluogo siciliano per far uscire la città dalla procedura di infrazione comunitaria. A realizzare l’impianto da 880.000 abitanti equivalenti la Dondi Costruzioni di Rovigo, mentre Amap lo doterà di soluzioni green…

Leggi tutto…