Piave Servizi ha completato il relining dell’adduttrice tra Conegliano e San Vendemiano

Piave Servizi ha portato a termine l’importante intervento di risanamento del tratto di adduttrice idrica compreso tra Conegliano e San Vendemiano, in provincia di Treviso. I lavori hanno interessato una porzione di infrastruttura dell’estensione di oltre tre chilometri che si sviluppa tra località Monticella, nel territorio di Conegliano, e la frazione Saccon nel comune di San Vendemiano.

Il problema delle consistenti rotture che si verificavano sulle condotte ha reso necessario intervenire per dare soluzione definitiva in un ambito dove l’elevato numero di riparazioni e le difficoltà d’intervento rendevano sempre più precaria e vulnerabile la rete.

Per la sistemazione delle condotte, l’azienda, che gestisce il ciclo idrico in 39 comuni veneti, ha optato per l’impiego di una tecnologia no-dig, ovvero senza scavo. Nello specifico, l’intervento è stato eseguito con la tecnica del relining strutturale: nella tubazione ammalorata è stato inserito un tubolare sintetico con rinforzo in kevlar, dotato di grande resistenza e duttilità. Grazie alla sua flessibilità e al ridotto spessore, questo tipo di tubolare è particolarmente indicato per la riabilitazione di tronchi molto lunghi, con curve e pressioni elevate, come nel caso in questione. Il ricorso alla tecnologia no-dig ha consentito il ripristino definitivo della condotta, sia in termini di resistenza meccanica sia di tenuta idraulica, riducendo al minimo i disagi connessi alle fasi operative del cantiere.


Leggi anche

Acque collettore Valdinievole e Basso Valdarno

Avviati i lavori preliminari per la realizzazione del mega collettore che consentirà d razionalizzare il sistema di raccolta e depurazione dei reflui della Valdinievole e del Basso Valdarno. L’opera, progettata da Acque e dal costo di 40 milioni di euro, è suddivisa in 4 lotti che prevedono nel complesso la posa di 24 km di condotte in ghisa da 900 mm di diametro…

Leggi tutto…

Interventi Pistoia Publiacqua

Partiti i lavori per eliminare 8 scarichi diretti in ambiente nelle zone di Chiazzano, Nespolo e Le Querci e collettarne i reflui al Depuratore centrale. L’intervento prevede la posa di 8 chilometri di condotte, dei quali 5 a gravità e 3 in pressione, di 8 manufatti di sfioro e di 4 impianti di sollevamento. In contemporanea, verrà realizzata una nuova condotta di distribuzione idrica, che scorrerà in parallelo alla fognatura, per un valore totale di 6,5 milioni di euro…

Leggi tutto…

Acquedotto Pugliese

Il secondo lotto dell’opera, del valore di 75,2 milioni di euro, permetterà di fronteggiare eventuali periodi di siccità, garantendo più acqua alla città di Bari, all’area a nord della città e alla Capitanata, nel Nord della regione. Un intervento imponente che prevede nel complesso la posa di 63 chilometri di condotte del diametro di un metro, con diversi attraversamenti di importanti arterie stradali e ferroviarie, un nuovo serbatoio, una stazione di accumulo e 80 pozzetti…

Leggi tutto…

Acqua Latina Acqua Campania lavori Sud pontino

Dopo lo stop dovuto al ritrovamento dei reperti archeologici e, poi, all’emergenza sanitaria, le due società hanno ripreso i lavori per concludere la condotta di interconnessione della rete idrica del Sud pontino con l’Acquedotto della Campania Occidentale. Un’opera da 7 milioni, realizzata al 95% che permetterà di incrementare la portata di acqua nel Lazio meridionale del 20% e rendere il sistema idrico dell’area più resiliente…

Leggi tutto…

Caprari Desert Energy

Caprari lancia la nuova serie Caprari Desert+Energy, le nuove elettropompe sommerse 4” e 6” per piccoli e medi pozzi, progettate per garantire elevate prestazioni a lunga durata in condizioni di utilizzo estremamente gravose…

Leggi tutto…