Plastfast: il sistema di saldatura che ti fa sentire sicuro


Il sistema Plastfast ha applicato alla saldatura dei raccordi elettrosaldabili le metodologie certificate DVS 2207, già in uso per la saldatura ad elementi termici per contatto, ed ha introdotto nuovi parametri di raffreddamento che variano in base alla temperatura ambiente.  Più la temperatura è fredda, più il processo di saldatura è veloce.

Questa tecnologia, che si compone delle unità di controllo IPlast, dotate di nuovo software, rivoluziona i tempi di raffreddamento; specifica i tempi di collaudo; incrementa l’efficienza e la produttività nei cantieri; garantisce maggiore sicurezza della saldatura.

La tecnologia Plastfast è automatica e funziona su tutti i raccordi elettrosaldabili a marchio “Plastf”. Per mezzo delle unità di controllo I Plast 30, I Plast 60 e I Plast 105, dotate di nuovo software, è possibile ridurre i tempi di raffreddamento dei raccordi Plastfast fino al diametro di 355 mm.

Con Plastfast i tempi di collaudo sono più rapidi e sicuri.

Per maggiori informazioni visita la pagina www.plastitaliaspa.it/plastfast
https://www.plastitaliaspa.it/

 

Leggi anche

La società ha portato al 10% il livello di idrogeno in volume immesso nella sua infrastruttura a Contursi, in provincia di Salerno. L’operazione fa seguito alla sperimentazione avviata ad aprile che comprende la fornitura diretta di una miscela di gas e idrogeno a due realtà industriali del territorio. Un altro passaggio cruciale verso lo sfruttamento di un combustibile che potrà avere un ruolo chiave nel processo di decarbonizzazione…

Leggi tutto…

Questo il nuovo nome della realtà nella quale sono confluite le attività di distribuzione acqua e gas del gruppo Acsm Agam, dopo la fusione tra Acsm Agam reti gas acqua e Lario Reti Gas. La società gestisce oltre 2650 chilometri di rete nelle province di Varese, Como, Monza, Lecco e Treviso e più di 1700 chilometri di infrastrutture idriche in 37 comuni nelle province di Varese e Como…

Leggi tutto…

Assegnata a Italgas la gara per la distribuzione gas nell’Atem Valle d’Aosta, che comprende 74 comuni e circa 20.000 punti di riconsegna. La società ha superato le concorrenti Megareti ed Energie des Alpes grazie a un’offerta che prevede il raddoppio della rete, attualmente di 350 km, e del numero delle utenze e diversi interventi di innovazione tecnologica su tutta l’infrastruttura…

Leggi tutto…

Avviata a fine luglio, la partnership tra i due gruppi è stata perfezionata a fine 2019. Frutto dell’operazione, insieme al riassetto delle attività di distribuzione gas delle due realtà, la nascita di EstEnergy, che si occuperà della vendita di gas ed elettricità in Veneto, Friuli-Venezia Giulia e Lombardia e con oltre un milione di clienti rappresenta il maggior operatore energy del Nord Est …

Leggi tutto…

Con la firma del contratto di servizio giunge a conclusione definitiva l’iter per la prima gara per la concessione del servizio fatta con il metodo degli Atem. Servizio che interessa 49 comuni della prima e seconda cintura del capoluogo piemontese per 12 anni, che Italgas si era aggiudicato lo scorso aprile con un’offerta di 200 milioni e un programma di investimenti che prevede, tra l’altro, il rinnovo di 180 km di rete e la posa di altri 150 km di nuove condotte…

Leggi tutto…