Porto Torres: aggiudicato nuovo appalto per ammodernamento reti


L’impresa sta completando la progettazione esecutiva degli interventi. I lavori inizieranno in primavera e andranno avanti per diversi mesi. Sono stati scelti i tratti di tubature con maggiori criticità che necessitano del loro rifacimento integrale perché soggette a continue rotture tanto da richiedere innumerevoli interventi di riparazione da parte delle squadre di Abbanoa. A Porto Torres saranno coinvolte le vie Galvani, Kennedy, Nervi, Pacinotti, Bernini, Piemonte e Lombardia con la realizzazione di quasi tre chilometri di nuove condotte.

Risultati ottenuti
Zero giorni di non potabilità e nessuna ordinanza di divieto d’utilizzo: per il servizio idrico a Porto Torres il 2016 segna una svolta. Grazie al piano di efficientamento delle reti, portato avanti in collaborazione con l’amministrazione comunale, il problema delle vecchie reti è stato aggredito con successo: dai 105 giorni di non potabilità del 2015 si è passati a zero divieti nell’anno appena concluso.

La task force
Abbanoa ha messo in campo una task force di tecnici che ha setacciato le condotte e aperto i cantieri nei tratti più ammalorati. In passato, non avendo a disposizione la documentazione tecnica del Comune a partire dalle mappe dei sottoservizi, non si poteva che procedere alla cieca. Grazie alla collaborazione da parte del Municipio sono state affrontate le criticità. In alcuni strade erano presenti doppie e triple condotte con vecchie tubature che convivevano con quelle posizionate nel passato più recente. Un dedalo di tubature al quale si è messo mano in maniera energica già a partire dal 2015 con ben 160 interventi.
In totale sono state eliminate oltre due chilometri di vecchie condotte ammalorate. In contemporanea sono stati trasferiti gli allacci alle utenze nelle nuove reti. Il nuovo assetto che si sta dando alla rete idrica cittadina mira a creare collegamenti ad anello tra le varie condotte in modo da evitare tratti terminali dove si potrebbero concentrare residui.

Operazioni di spurgo
È stato portato avanti anche un piano di costante pulizia delle tubature con operazioni di spurgo calendarizzate, effettuate anche nei due serbatoi e nelle condotte che li collegano alla rete cittadina.

Sono tre in totale i maxi appalti che Abbanoa ha aggiudicato in via definitiva per l’efficientamento delle reti idriche: a vincere le gare sono tutte imprese sarde.
Oltre a Porto Torres, il primo appalto di 3,3 milioni di euro è stato aggiudicato all’impresa Poing Costruzioni di San Gavino Monreale mentre l’appalto da 3,9 milioni è andato all’associazione temporanea d’imprese guidata dalla Luppu di Orgosolo.


Leggi anche

Assegnata a Italgas la gara per la distribuzione gas nell’Atem Valle d’Aosta, che comprende 74 comuni e circa 20.000 punti di riconsegna. La società ha superato le concorrenti Megareti ed Energie des Alpes grazie a un’offerta che prevede il raddoppio della rete, attualmente di 350 km, e del numero delle utenze e diversi interventi di innovazione tecnologica su tutta l’infrastruttura…

Leggi tutto…

Presidente Acque Bresciane Gianluca Delbarba

Presa d’atto del Consiglio Comunale di Ghedi circa il subentro del gestore unico nei servizi di acquedotto, depurazione e fognatura. L’operatività dal 1 gennaio 2020. Saliranno così a 93 i Comuni gestiti da Acque Bresciane…

Leggi tutto…

Con la firma del contratto di servizio giunge a conclusione definitiva l’iter per la prima gara per la concessione del servizio fatta con il metodo degli Atem. Servizio che interessa 49 comuni della prima e seconda cintura del capoluogo piemontese per 12 anni, che Italgas si era aggiudicato lo scorso aprile con un’offerta di 200 milioni e un programma di investimenti che prevede, tra l’altro, il rinnovo di 180 km di rete e la posa di altri 150 km di nuove condotte…

Leggi tutto…

Il Tar della Lombardia ha annullato la gara aggiudicata a Unareti, società del gruppo A2A, per la concessione per 12 anni del servizio di distribuzione del gas a Milano e in sei comuni della sua provincia. Il Tribunale amministrativo regionale ha dunque accolto il ricorso di 2i Rete Gas, come aveva già accolto quello di A2A proprio contro 2i Rete gas: da rifare dunque la mega gara del valore di 1,3 miliardi di euro e la prima, tra le poche, che erano state assegnate …

Leggi tutto…

Dopo tanti rinvii, l’assemblea dei sindaci ha finalmente approvato la convenzione che dà il via all’iter per la gara per aggiudicare il servizio di distribuzione gas nell’Atem 146, che comprende 117 comuni irpini. Il nuovo concessionario sarà scelto con bando europeo, gestirà per 12 anni un’infrastruttura che si sviluppa in totale per 1541 km, del valore di circa 10 milioni di euro di fatturazione all’anno …

Leggi tutto…