Presentato il progetto per il teleriscaldamento di Ciriè

Anche Ciriè, comune nell’area nord di Torino, avrà una rete di teleriscaldamento. Etc Ecotermica Ciriè ha presentato il progetto per la realizzazione dell’infrastruttura. Il capitale azionario di Etc Ecotermica Ciriè è detenuto per il 60% da Edison, che lo ha acquisito di recente, mentre la parte restante (40%) è di proprietà di Ecotermica Servizi, società torninese specializzata nella progettazione, sviluppo e gestione di sistemi di teleriscaldamento.

Il progetto messo a punto dall’azienda prevede la realizzazione di una rete di distribuzione del calore lunga 15 chilometri che si estenderà per tutto il territorio e alla quale potranno allacciarsi più di 3000 utenze. A far funzionare la rete una centrale di cogenerazione alimentata a biomasse, composte da cippato e quindi da scarti di lavorazione, recuperi legnosi, esiti di potature, provenienti dalla pulizia dei boschi che circondano la città, che erogherà energia termica pari a 30 gigawattora ogni anno a circa un milione di metri cubi di volumetria riscaldabile. La centrale, che entrerà in funzione all’inizio della stagione termica 2020-2021, sarà anche in parte alimentata con gas, in particolare per la produzione di energia elettrica.

Una volta entrato in funzione, il sistema garantirà, oltre a un miglior confort, enormi benefici ambientali alla cittadina, evitando l’emissione in atmosfera i oltre 5000 tonnellate annue di CO2.

L’investimento per la realizzazione del nuovo impianto è pari a circa 15 milioni di euro e sarà totalmente sostenuto da Etc Ecotermica Ciriè.


Leggi anche

La centralità di questo combustibile nel processo di decarbonizzazione del Continente è sottolineata dall’ultimo elenco dei Progetti di interesse comune per la rete di interconnessione energetica europea. Progetti che possono accedere ai finanziamenti dell’Unione e che comprendono ben 32 opere che riguardano le infrastrutture gas. Di queste ben 6 sono italiane…

Leggi tutto…

In attesa che si completi la riforma del servizio con l’affidamento delle gestioni, Regioni Calabria ha scelto Sorical, la società che gestisce i grandi sistemi di adduzione regionale, per realizzare il programma di interventi di efficientamento e ingegnerizzazione delle reti di distribuzione. Il progetto interessa circa quaranta comuni ed è sostenuto da un investimento di 68 milioni di euro…

Leggi tutto…

L’Azienda RITMO S.P.A. fondata nel 1979 da Renzo Bortoli, ha offerto agli oltre 100 dipendenti una serata di festa con una cena all’aperto, musica e cabaret. Una cornice incantevole per una foto ricordo, ma soprattutto per gioire e ricordare tanti aneddoti. …

Leggi tutto…

Comunicato stampa – I cittadini di Cava Manara potranno presto beneficiare di un significativo miglioramento della qualità dell’acqua che arriva nelle loro case. E’ infatti imminente l’entrata in esercizio della nuova vasca di compenso realizzata a supporto dell’impianto di potabilizzazione comunale. …

Leggi tutto…

La società ha acquisito la partecipazione residua del precedente gestore Giemme Gestione Multiservice, e ora è il gestore unico del servizio nel comune lombardo. La rete di teleriscaldamento di Cinisello serve 18.000 abitanti, fornendo circa 50 GWh termici all’anno, garantendo una riduzione di oltre il 25% di emissioni di CO2 e NOx rispetto alle tradizionali caldaie…

Leggi tutto…