Presentato il progetto per l’acquedotto Roja Bis a Imperia

È stato presentato presso la sala Consiliare di Imperia il progetto per il primo lotto dei lavori per il nuovo acquedotto Roja Bis. Un’opera fondamentale per garantire l’approvvigionamento idrico della città ligure e di alcuni comuni limitrofi. La vecchia condotta, in avanzato stato di deterioramento, è soggetta infatti a frequenti rotture che spesso creano, soprattutto nel periodo estivo quando la domanda di acqua cresce per via delle presenze turistiche, interruzioni del servizio con gravi disagi per residenti e turisti.

Per risolvere il problema i tecnici di Amat e Ireti hanno elaborato un progetto che prevede la realizzazione in totale di 9 chilometri di nuove condotte tra Borgo Prino, nella città di Imperia, al comune di Diano Marina, per un investimento totale di circa 9,6 milioni.

Un’opera per porre fine alle perdite frequenti

L’opera prevede diversi lotti. Il primo riguarda la tratta tra Borgo Prino e la località Rabina, il punto più delicato e soggetto a più frequenti rotture dovute alla maggior pressione dell’acqua. Rotture con esiti spesso pesanti, non solo in termini di approvvigionamento idrico, ma anche per i danni che queste recano a beni e territorio. Negli ultimi anni su questa porzione di acquedotto si sono verificate perdite molto gravi con fuoriuscite di acqua ad alta pressione che in un caso hanno provocato la distruzione di 12 autovetture, in un altro di 15. Una terza fuoriuscita ha generato una frana sul lungomare Oneglia che ha bloccato la ferrovia. I lavori del primo lotto prevedono la posa di 2,5 chilometri di tubazioni, per una spesa di circa 2 milioni di euro finanziata da Regione Liguria. L’intervento prenderà il via a breve, appena concluse le verifiche di legge per l’assegnazione definitiva dell’appalto dei lavori.

Pronti i progetti anche per i due ulteriori lotti che comprendono in totale la posa di altri 6,5 chilometri di condotte e per i quali l’investimento stimato è di 7,6 milioni di euro.


Leggi anche

Il gestore idrico dell’ambito Sarnese-Vesuviano ha avviato una serie di opere sulle infrastrutture idriche e fognarie nel comune del salernitano. Per quanto riguarda le prime, verranno posate in totale oltre 2,5 chilometri di tubazioni per migliorare la distribuzione dell’acqua potabile in alcune strade del centro e in alcune frazioni. Le seconde servono invece a completare lo schema fognario comunale, eliminando definitivamente gli scarichi superficiali in ambiente…

Leggi tutto…

L’intervento progettato da Amap prevede la posa di 3,3 chilometri di nuove condotte per aggirare il tratto dell’infrastruttura gravemente danneggiato da una frana. L’opera, dal costo di oltre 5 milioni di euro, permetterà di ripristinare l’originaria portata della dorsale che approvvigiona la città di Palermo con l’acqua attinta alla sorgente delle Madonie …

Leggi tutto…

RS Ravetti Service ha messo a disposizione di HERA le proprie attrezzature e competenze in un intervento di rinnovo della rete idrica a Bentivoglio (BO) su una condotta di DN 600. I servizi forniti da RS Ravetti Service sono stati fondamentali per portare a termine i lavori in tempi rapidi e senza interrompere la fornitura di acqua potabile ai 50.000 utenti dell’area interessata…

Leggi tutto…

L’infrastruttura, realizzata negli anni Cinquanta e che si estende per 16,1 km, da tempo è soggetta a frequenti rotture, arrecando notevoli disservizi alle utenze di Nuoro e del limitrofo comune di Mamoiada. Per eliminarli il gestore idrico sardo ha dato il via a un cospicuo intervento che comprende il relining di un tratto di un km in centro città e la sostituzione di 2 km di condotte fuori dall’area urbana…

Leggi tutto…

La cifra rappresenta un nuovo record per il gestore del servizio idrico dei comuni della provincia di Monza e Brianza. La maggior parte, 20 milioni, è destinata al comparto fognatura, per interventi strategici di estensione della rete e opere di prevenzione di potenziali effetti legati ai cambiamenti climatici. Circa 12 i milioni dedicati al settore acquedotto, per dare il via a un importante piano di sostituzione di misuratori e condotte …

Leggi tutto…